Politica

Comune di Pianella, l’opposizione: “Spettacolo indegno del vicepresidente Alessandro Minetti in Consiglio Comunale”

Pianella. “Nella seduta del Consiglio Comunale di Pianella del 28 Luglio 2020, il Consigliere Alessandro Minetti interrompeva ripetutamente l’intervento di alcuni consiglieri comunali, senza chiedere la parola al Presidente del Consiglio, in modo scorretto ed offensivo verso il consiglio comunale.

Si ricorda che in presenza del Presidente del Consiglio, il Sig. A. Minetti ha diritto di svolgere solo il ruolo di semplice Consigliere Comunale, quindi chiedendo la parola al presidente del Consiglio, per poter intervenire.

Infatti, durante lo svolgimento della seduta del Consiglio Comunale, il Consigliere Minetti scatenava un’indegna gazzarra, senza una giustificazione politica e nemmeno personale.
La condotta ed il linguaggio tenuti dal Consigliere Minetti, sono risultati più confacenti ad un linguaggio da strada, piuttosto che ad un Consiglio Comunale.
Lo stesso ha preso ripetutamente la parola, senza chiederla preventivamente al Presidente, parlando fuori dal posto a lui assegnato, fuori microfono, su argomenti che non erano nemmeno in discussione, turbando l’ordine dei lavori pronunciando parole quantomeno sconvenienti, spesso rimanendo in piedi senza abbandonare la sala consiliare, infine urlando in maniera aggressiva, esortando i sottoscritti Consiglieri Comunali a sfiduciare il Sindaco in segno di sfida.
I sottoscritti Consiglieri Comunali si ritengono offesi dal comportamento del Consigliere Minetti, pertanto hanno richiesto con nota protocollata, al Presidente del Consiglio Comunale, al Sindaco, Segretario Comunale e per conoscenza al Prefetto, di richiamare ufficialmente ai sensi dell’art. 19 del Regolamento del Consiglio Comunale, il Consigliere Minetti ad un comportamento consono alla carica ricoperta”. Si legge così in una nota dei consiglieri comunali Gianni Filippone (capogruppo di “Pianella Vicina”), Anna Bruna Giansante, Annaida Sergiacomo e Denis Sposo (gruppo di “Vivere Pianella”), Romeo Aramini, Davide Berardinucci e Di Tonto Massimo (gruppo di “Un obiettivo in Comune”).

Related posts

Cantine aperte: Codice Citra celebra i 60 anni del Premio Cascella

admin

Superamento dell’emergenza sanitaria, Meritocrazia Italia: “Servono semplificazione e interventi di struttura”

redazione

Tua: “Alcune necessarie precisazioni al consigliere Blasioli”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy