Politica

Progetto “Famiglie al centro”, Comune di Pescara capofila nella formazione degli assistenti familiari

Pescara. Essere assistenti familiari è una professione e occorre pertanto una formazione specifica. L’assessorato alle Politiche sociali del Comune va incontro alle esigenze delle famiglie pescaresi con un avviso di selezione per otto assistenti da rendere pienamente operativi attraverso un percorso formativo che conduce al conseguimento della qualifica professionale. Il progetto «Care Family – Famiglie al Centro», finanziato dalla Regione Abruzzo con il Fondo sociale europeo, vede capofila il Comune di Pescara in ATS con Fondazione Caritas onlus, Consultorio familiare del Centro italiano femminile provinciale di Pescara, Consultorio familiare Ucipem “Amici del consultorio onlus di Pescara” e Focus Srl Impresa sociale, per contrastare la povertà, favorire l’inclusione sociale e sostenere i nuclei familiari in situazioni di disagi.

«Con la sperimentazione di “Famiglie al centro” – così l’assessore alle Politiche sociali Adelchi Sulpizio –, il Comune non solo continua a dare un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà, erogando voucher per servizi di cura e sostegno, ma offre anche un’opportunità per uno sbocco professionale, vista la richiesta sempre più crescente di assistenza domiciliare dovuta al fenomeno dell’invecchiamento progressivo della popolazione e all’aumento dei bisogni di cura connessi alle situazioni di vulnerabilità personale per disabilità, problematiche sociali e sanitarie».

Le domande devono pervenire entro le ore 13.00 del 28 agosto

– a mano in busta chiusa, con la dicitura “Abruzzo Care Family” al Protocollo del Comune di Pescara, Piazza Italia – 65123, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, ed il martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00;
– pec indirizzata a protocollo@pec.comune.pescara.it, inserendo nell’oggetto la dicitura “Abruzzo Care Family – Famiglie al Centro”;
– raccomandata a: “Comune di Pescara – Servizio Piano d’Ambito e Programmazione Sociale ed Educativa – Piazza Italia n. 1 – 65100 – Pescara, inserendo sulla busta la dicitura “Abruzzo Care Family – Famiglie al Centro”.

L’obiettivo di questo progetto è da un lato la presa in carico di nuclei familiari multiproblematici e Voucher per servizi a supporto dei Caregiver familiari (sono stati selezionati 66 nuclei familiari di cui ben 44 hanno usufruito di servizi quali doposcuola, centri diurni, servizio trasporto, baby-sitter, etcc..per un importo di 500.00 euro mensili per sei mesi), dall’altro il percorso formativo.
Il corso ha una durata di 400 ore, di cui 200 di formazione in aula e 200 di tirocinio ed è ompletamente gratuito. Il superamento dell’esame finale comporterà il riconoscimento della qualifica del profilo professionale di “Assistente familiare”.
Info e requisiti su: http://www.comune.pescara.it/internet/index.php?codice=119&IDbando=633

Related posts

Il vicepresidente del Consiglio Regionale incontra il comandante della Direzione Marittima Abruzzo-Molise

redazione

Montesilvano, Grande Pescara: il presidente De Vincentiis ribadisce l’importanza di un incontro con la Regione Abruzzo

redazione

Pescara, l’assessore Del Trecco su riunione dirigenti scolastici per erogatori acqua nelle scuole #PlasticFree

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy