Sport

Pescara ospita la Regata Campionato Italiano con 50 equipaggi. Il commento dell’assessore Martelli

Pescara. “Si apre una settimana di grande sport nazionale per Pescara che da mercoledì 2 settembre e sino a domenica 6 settembre ospiterà il Campionato Italiano di Regata Under 19. A fare da scenario a quello che si annuncia come un vero spettacolo sarà lo specchio d’acqua antistante lo stabilimento balneare L’Ammiraglia, che vedrà sfidarsi tra loro 50 equipaggi, un’occasione preziosa per il capoluogo adriatico e per l’Abruzzo non solo sotto il profilo sportivo, ovvero per accreditarsi come sede di manifestazioni di assoluta rilevanza, ma anche sul piano strettamente turistico, perché è evidente come tali eventi siano una vetrina fondamentale per la promozione del nostro territorio”. Lo ha annunciato l’assessore allo Sport Patrizia Martelli ufficializzando l’evento patrocinato dall’amministrazione comunale.
“L’organizzazione della Regata è dell’Associazione Sportiva dilettantistica ‘Svagamente’, presieduta da Mauro Di Feliciantonio – ha spiegato l’assessore Martelli – con la Federazione Italiana Vela, che hanno scelto Pescara come location privilegiata per la Regata nazionale, giunta alla sesta edizione, e che vedrà protagonisti dei giovani atleti, 50 equipaggi in tutto, provenienti da tutto il territorio nazionale. Le gare si disputeranno a bordo di imbarcazioni multiscafo veloci e spettacolari, peraltro a una distanza dalla riva e in orari che ne permetteranno la facile visibilità dalla spiaggia, in modo da catturare e appassionare anche il grande pubblico che, in una città di mare, continuerà sino a fine settembre a vivere il nostro litorale. Fra l’altro l’evento avrà anche l’attenzione dei vertici nazionali della Fiv che stanno individuando gli atleti migliori per rappresentare l’Italia alle Olimpiadi giovanili e ai mondiali e ricordiamo che nel 2019 l’Equipaggio pescarese Grilli-Bellot ha vinto nella classe Hobie Dragoon svoltosi a Bari. Dunque per Pescara e per la nostra spiaggia sicuramente la Regata rappresenta una ulteriore occasione di promozione, dopo il torneo della Top Smash che nelle scorse settimane ha mobilitato, ugualmente, il nostro litorale. E sono certa che ancora una volta la nostra città e i nostri operatori e imprenditori dell’accoglienza sapranno cogliere l’opportunità che deriva dall’arrivo sul territorio di un centinaio di atleti, con relativi team di preparatori atletici, e anche delle famiglie, che per una settimana vivranno il cuore pulsante del capoluogo adriatico e avranno molto da scoprire. L’emergenza Covid-19 ha fatto emergere in modo chiaro la necessità di saper promuovere le nostre risorse, favorendo un turismo locale piuttosto che verso l’estero, e la nostra posizione privilegiata, anche sotto il profilo logistico-territoriale, ci offre sicuramente un’occasione in più”.

Related posts

“Illuminiamo il Volley”: sul lungomare di Napoli un evento sportivo per grandi e piccini

redazione

Tombesi: una sconfitta inaspettata, ma meritata

redazione

Il Museo del Calcio di Coverciano ospita studenti per il percorso di alternanza scuola-lavoro

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy