Cronaca

“Urban Nature” a Chieti il 4 ottobre prossimo nelle sale del Museo universitario

Ancora qualche giorno di tempo per partecipare al concorso fotografico sulla natura in città

Chieti. Sarà il Museo universitario, domenica 4 ottobre prossimo, dalle 9.30 alle 12.30, a ospitare a Chieti l’edizione 2020 di “Urban Nature – Festa della Natura in città”. La scelta degli organizzatori (WWF Chieti-Pescara e Museo universitario con la partecipazione dei Carabinieri Forestali Nucleo CITES e Reparto Biodiversità di Pescara, della Sezione Abruzzo e Molise della Societas Herpetologica Italica SHI e con la collaborazione delle Oasi WWF “Gole del Sagittario” e “Lago di Penne”) è stata condizionata dal Covid-19: nelle sale espositive sarà infatti più agevole rispettare le norme di sicurezza. L’ingresso ovviamente sarà gratuito.

Le Festa, non a caso nel giorno in cui si celebra San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia e protettore di tutti gli animali, prevede diversi appuntamenti. Tre postazioni saranno collocate al piano zero, quello di ingresso: gli specialisti del Museo proporranno “Colora la natura!”, laboratorio didattico per bambini da 5 a 10 anni (prenotazione obbligatoria al n° 08713553514); il WWF Chieti-Pescara stimolerà la curiosità dei visitatori con “Indovina Chi?”; la Societas Herpetologica Italica Sez. Abruzzo e Molise parlerà invece di “Alieni in città”, non solo anfibi e rettili. Al piano meno 1, quello dell’Auditorium, saranno protagonisti invece i carabinieri forestali con due postazioni: “Lontra e Lupo sono poi così lontani?” a cura del Reparto Biodiversità di Pescara e “Come possiamo contribuire alla conservazione della Natura”, con il Nucleo Carabinieri CITES.

Alle 12.30, a conclusione della giornata, è in programma la premiazione del concorso fotografico “Urban Nature – Festa della Natura in città”, un’occasione per riscoprire vegetali e animali che resistono o riconquistano spazi offrendoci biodiversità e servizi ecosistemici, gli uni e gli altri indispensabili per migliorare la qualità della nostra vita negli ambienti urbani.

Le foto, stampate in formato A4, accompagnate dal regolamento (disponibile via web sul sito del Museo universitario, sulla pagina facebook del WWF Chieti-Pescara e, in forma cartacea, presso la biglietteria del Museo) compilato e firmato, potranno essere consegnate o fatte pervenire fino al 1 ottobre prossimo presso la biglietteria del Museo universitario, negli orari di apertura al pubblico: dal martedì al venerdì 9:00-19:30, ultimo ingresso ore 19:00; sabato e domenica 15:00-20:00, ultimo ingresso 19:30. Saranno premiate le tre foto ritenute migliori da una apposita giuria. Il vincitore sarà ospitato per due giorni e una notte (sino a 3/4 persone) nell’Oasi WWF Gole del Sagittario. Le foto partecipanti saranno esposte al pubblico per 10 giorni nelle sale del Museo.

Related posts

Civeta, fiamme in discarica

redazione

Tamponi, in arrivo nuova postazione “drive in” a Gissi

redazione

A Pescara parte il progetto “La cittadella dell’infanzia”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy