Cronaca

Lilt Pescara su decine di visite senologiche gratuite alla Maratona dannunziana

Pescara. “Sono decine le donne che nella giornata odierna hanno aderito allo screening gratuito del seno nell’ambito della Campagna del ‘Nastro Rosa 2020’ con cui la Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori oggi ha avuto l’onore di inaugurare la prima giornata della Maratona Dannunziana – ventesima edizione. Dalle 9 del mattino una lunga, ma ordinata e composta fila, di pazienti, hanno effettuato la propria visita, al mattino con il chirurgo senologo Marino Nardi e al pomeriggio con l’oncologo Francesco Malorgio, grazie anche alla partnership con la Croce Rossa di Pescara e il neopresidente Gianluca Desiderio che ci hanno messo a disposizione i gazebo e le attrezzature. Una presenza che testimonia l’attaccamento alla Lilt, che ormai opera nel capoluogo adriatico da circa vent’anni, la grande fiducia riposta nei nostri medici e soprattutto la grande sensibilità del territorio alla problematica, con la consapevolezza piena di quanto sia importante fare prevenzione per tutelare la propria salute”. Lo ha detto il Presidente della Lilt di Pescara, il professor Marco Lombardo, Presidente della Lilt Abruzzo, che oggi ha incontrato in piazza Salotto le donne presenti alla postazione della Lega contro i Tumori per la visita gratuita al seno.
“E’ straordinario come quest’anno la Lilt sia riuscita a coagulare tante forze associative e istituzionali in una giornata di assoluta rilevanza perché parliamo di salute e, in particolare, di salute delle donne – ha sottolineato il professor Lombardo -. Oggi a supportare la Lilt in piazza, aiutandoci anche a divulgare il messaggio della prevenzione, a distribuire i nostri libri, le brochure informative, sono state le amiche della Fidapa con il Presidente Alessandra Di Pietro, peraltro dirigente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara, presente con i propri ragazzi aderenti allo Sportello Volontariato e coordinati dalla docente Celeste Di Giorgio, e poi il Rotary Pescara Ovest ‘d’Annunzio’ con il Presidente Luciana Vecchi, le donne della Consulta Femminile della Lilt con Lisa D’Angelo, il notaio Donatella Quartuccio e Carla D’Angelo, gli assessori alla Salute Maria Rita Paoni Saccone e allo Sport Patrizia Martelli, con il sindaco Carlo Masci, il Presidente dell’Associazione Nazionale Cavalieri della Repubblica Italiana Anna Maria Di Rita, persone che rappresentano la società operativa della città, e che hanno voluto essere in piazza con la Lilt perchè hanno compreso che la partita della prevenzione oncologica va sostenuta, specie in periodo di Covid-19 quando troppe donne, troppi utenti, rinunciano o sono costretti a far slittare controlli che possono fare la differenza tra la sopravvivenza o meno. Ed è straordinario che l’organizzazione stessa della Maratona dannunziana, con il podista pluricampione Alberico Di Cecco, abbia permesso alla Lilt di inaugurare quest’anno le due giornate dedicate al podismo, perché lo sport è sinonimo di vita e di salute, lo sport è uno degli strumenti, degli ‘stili di vita’ fondamentali per fare prevenzione contro tante malattie, a partire da quelle oncologiche. Oltre a condurre uno stile di vita sano, eliminando abitudini come il fumo delle sigarette o l’abuso di alcol, oltre a curare l’alimentazione preferendo i cibi anti-ossidanti, come frutta, verdura e olio extravergine d’oliva, noi stimoliamo la popolazione a fare sport, tanto e in maniera corretta e costante, perché l’uomo è nato per correre, non per stare seduto. Pensiamo che oggi il 10-15 per cento della popolazione può non ammalarsi di cancro facendo sport e per questo la Lilt ha stipulato da anni protocolli d’intesa ad hoc con il Miur e con il Coni, nazionale e regionale. Oggi decine le donne che già dalle 9 del mattino si sono messe ordinatamente in fila per poter fare la propria visita senologica completamente gratuita – ha ribadito il professor Lombardo -, screening che nel pomeriggio hanno visto protagoniste soprattutto tante giovani mamme dei bambini impegnati nelle gare, ed è importante coinvolgere proprio le più giovani nelle nostre campagne di prevenzione visto che, come dimostrano gli ultimi dati, si è abbassata l’età anagrafica delle donne colpite dal cancro al seno. Domani, domenica 18 ottobre, la Lilt rinnoverà la propria presenza, per il sesto anno consecutivo, alla Maratona: dalle 8.30 saremo ancora in piazza Salotto per informare le donne e per prendere le prenotazioni di visite con coloro che potranno poi farla negli ambulatori di Casa Lilt in via Rubicone 15, dove, a partire da lunedì 19 ottobre, opererà un pool di medici chirurghi senologici e oncologi dell’Ospedale civile di Pescara, coordinati rispettivamente dal dottor Marino Nardi e dal primario di Oncologia Dimitri Luisi”.

Related posts

Nuovi interventi sulla Viabilità provinciale di Chieti. Il Presidente Pupillo: “Si procede a buon passo”

redazione

Turismo: Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria stregano il web VIDEO

admin

Malasanità Teramo: bimba nasce invalida, maxi risarcimento di 1 milione di euro

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy