Cronaca

Premio Cultura di Gestione dedicata all’Impresa Culturale

Roma. Decine di esperienze concrete che rappresentano la parte più innovativa del Paese nella gestione e promozione dei beni e delle attività culturali, nella riorganizzazione dei servizi al cittadino, nella valorizzazione del territorio. E’ questo il quadro che emerge dalla partecipazione al bando del Premio Cultura di Gestione edizione speciale per l’Impresa Culturale, del quale sono stati decretati i vincitori.
Il concorso, promosso da Federculture, Agis, Alleanza Cooperative Italiane Turismo e Beni Culturali e Forum del Terzo Settore, nasce allo scopo di individuare e valorizzare i modelli innovativi nella gestione della cultura che hanno saputo generare incremento e miglioramento dell’offerta di beni e attività culturali, coniugando la sostenibilità economica con il raggiungimento di obiettivi di pubblica fruizione delle risorse culturali e paesaggistiche.
Si aggiudicano il riconoscimento cinque esperienze realizzate da altrettante fondazioni, cooperative, associazioni, scelte tra gli oltre 70 progetti candidati da ogni regione in risposta al bando pubblico partito il 20 maggio e scaduto il 21 giugno 2017. Tutte iniziative di grande qualità che testimoniano una vitalità diffusa nei nostri territori e una grande spinta all’innovazione nelle politiche culturali.

La cerimonia di premiazione dei vincitori, che si inserisce nel programma della prima Conferenza Nazionale dell’Impresa Culturale (5 luglio 2017), si svolgerà martedì 4 luglio alle ore 19.00 a L’Aquila presso il Ridotto del Teatro Comunale alla presenza di rappresentanti delle amministrazioni e delle istituzioni nazionali promotrici dell’iniziativa, tra cui il Sottosegretario di Stato al Ministero dei Bei e delle Attività Culturali e del Turismo Antimo Cesaro.

Il Comitato Promotore ha, inoltre, deciso di assegnare le seguenti menzioni speciali ai progetti realizzati dagli enti Consorzio Camù; Fondazione ELSA; FOQUS Fondazione Quartieri Spagnoli onlus; Parco Culturale Ecclesiale “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae”; Casa Cava Scrl; Terradamare, che si sono particolarmente distinti in coerenza con le finalità del bando nella valorizzazione e nella promozione della cultura con finalità sociali.

Related posts

Chieti, festeggiato il 205° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri VIDEO e FOTO

redazione

WWF: “Ben 4 le istanze di rinuncia nei nostri mari presentate dalla compagnia petrolifera”

redazione

Comune di Vasto, bando di gara per affidamento del servizio di raccolta di indumenti usati

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy