Cronaca

Lilt sul Convento di Spoltore illuminato di rosa per Campagna del Nastro Rosa 2020

Pescara. “Si è illuminato di rosa, il colore della prevenzione al femminile, il Convento di Spoltore, quale segno tangibile di adesione dell’amministrazione comunale alla Campagna del ‘Nastro Rosa 2020’ per contrastare il tumore al seno. Il colore della Lilt resterà visibile sino al prossimo 31 ottobre, per ricordare alle donne di tutelare la propria salute aderendo agli screening gratuiti promossi anche dalla Lilt, facendo visite periodiche, i controlli strumentali annuali come ecografia e mammografia, e conducendo uno stile di vita sano, eliminando il fumo della sigaretta, mangiando in modo corretto e praticando sport in modo costante, indicazioni che permettono di abbattere del 40 per cento la possibilità di far insorgere la malattia”. Lo ha detto il Presidente della Lilt – Lega Italiana lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara, Marco Lombardo, Presidente della Lilt Abruzzo, che domenica sera ha preso parte all’illuminazione di rosa del Convento, con l’assessore alla Salute e alla Cultura Roberta Rullo, il Presidente della Commissione Cultura Angela Scurti e il consigliere comunale Carlo Pietrangelo. Presenti anche il vicepresidente della Lilt Milena Grosoli, e le componenti della Consulta Femminile della Lilt Lisa D’Angelo e Anna Maria Di Rita, Presidente dell’Associazione Nazionale Cavalieri della Repubblica Italiana.
“Ringrazio per la sensibilità dimostrata il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito e l’assessore alla Cultura e alla Salute Roberta Rullo che hanno accolto l’invito istituzionale dell’Anci a fare squadra con la Lilt, come amministrazione comunale, per il mese del Nastro Rosa – ha detto il Presidente Lombardo – e quest’anno va sottolineato come neanche l’emergenza Covid-19 sia riuscita a fermare una Campagna di informazione che sa toccare i cuori della popolazione e degli amministratori, a conferma di quanto sia ancora diffuso il tumore alla mammella, che oggi colpisce anche le donne più giovani, ma è anche vero che oggi si guarisce di più dal cancro al seno. Appena una settimana fa la Lilt ha portato in piazza gli screening gratuiti senologici garantendo ben 40 visite con il medico senologo dell’Ospedale civile di Pescara Marino Nardi e con l’oncologo sempre dell’Ospedale ‘Spirito Santo’ Francesco Malorgio. Dal 19 ottobre invece, sono partite le visite negli ambulatori di Casa Lilt in via Rubicone e presso gli ambulatori situati nell’ex presidio ospedaliero di Tocco da Casauria. Ben 320 le donne che, nella settimana compresa tra il 12 e il 16 ottobre, hanno prenotato la propria visita, e, dovendo diluire le prestazioni adottando tutte le cautele imposte dalle prescrizioni anti-Covid, porteremo avanti la Campagna almeno fino a dicembre in modo da soddisfare tutte le richieste ricevute. E fino al 31 ottobre ci sarà il colore rosa sui luoghi simbolo di Pescara e provincia a ricordare alle donne il dovere e il diritto di tutelare la propria salute: con l’amministrazione comunale di Pescara ormai c’è una collaborazione ventennale e ogni anno, a ottobre, vengono illuminati di rosa i luoghi simbolo della città, quest’anno la torre civica e il Ponte Flaiano; a Tocco da Casauria, dove la Lilt ha una delegazione, è stata illuminata di rosa la scuola dell’infanzia; a Cappelle sul Tavo per il primo anno sono stati illuminati la facciata del Palazzo comunale e la fontana artistica del chilometro lanciato, grazie alla nuova collaborazione con il sindaco Lorenzo Ferri e l’assessore Di Febo che hanno dato la propria disponibilità per l’istituzione di una seconda delegazione. E ora – ha ribadito il Presidente Lombardo – abbiamo sugellato la nuova collaborazione anche con l’amministrazione comunale di Spoltore che ha acceso di rosa l’edificio monumentale storico del Convento, su iniziativa dell’assessore Rullo, peraltro sacramentando una presenza già attiva sul territorio della Lilt che da anni può contare sulla partnership con l’Associazione Onlus Fontevecchia. Prossimo obiettivo sarà quello di istituire una delegazione della Lilt anche a Spoltore, aprendo un ambulatorio sul posto, e avviare anche nelle scuole del territorio il progetto ‘Sistema Salute’ rivolto agli studenti”.

Related posts

La Soprintendenza consegna i lavori per riparare parte del tetto della chiesa di San Giovanni in Venere

redazione

La casa? Ancora un buon investimento, ma abruzzesi frenati da tasse e normative – Osservatorio Sara

admin

Pescara, Parco Villa De Riseis: il Giardino della gentilezza per la prima volta in Italia

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy