Cronaca

Rubato nella notte e subito ritrovato il pulmino usato da Chieti Solidale per il trasporto dei disabili

Il sindaco: “Un gesto brutto verso la città e la speciale utenza del mezzo che da lunedì tornerà utilizzabile una volta sanificato”

Chieti. Nella notte tra venerdì e sabato è stato trafugato dall’autoparco del Comune un pulmino utilizzato dalla società Chieti Solidale per il trasporto giornaliero di pazienti disabili, in ottemperanza al Progetto Mobilità Garantita. Il mezzo è stato rinvenuto stamane dalla Polizia di Stato parcheggiato in zona Pietragrossa.

“Non appena il mezzo è stato ritrovato abbiamo portato subito tutta la documentazione in Questura perché venisse dissequestrato – riferisce il sindaco Diego Ferrara – Grazie alla sollecitudine anche dell’assessora alla pubblica istruzione Teresa Giammarino e della presidente della società Chieti Solidale Sonia Spinozzi, ci siamo adoperati per accelerare i tempi del dissequestro, in modo che una volta sanificato a dovere il mezzo possa tornare operativo già da lunedì.

Ci auguriamo che vengano individuati al più presto i responsabili di quello che è un gesto bruttissimo, non solo nei confronti della pubblica proprietà, il pulmino è un bene comune, quanto verso la cittadinanza, soprattutto quella più svantaggiata e vulnerabile, che attraverso questo mezzo può vedere concretizzato il suo diritto a muoversi sul territorio”.

Related posts

Al via le iscrizioni al master online per la gestione degli impianti sportivi

redazione

Chieti, workshop su opportunità business Oman

admin

San Salvo, il messaggio del sindaco per l’inizio del nuovo anno scolastico

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy