Cronaca

Realizzata l’area per la vendita della piccola pesca al molo mandracchio del porto di Ortona

Ortona.Con il posizionamento di tredici banchi per la vendita al dettaglio della piccola pesca si completa un progetto inteso alla valorizzazione e commercializzazione dei prodotti a km zero con vantaggi per i consumatori in termine di freschezza e qualità del pescato. La realizzazione delle nuove microstrutture di vendita diretta del pescato nell’area dello scalo ortonese riservata all’approdo delle imbarcazioni della piccola pesca, fa parte del progetto finanziato dalla Regione Abruzzo per complessivi 46mila e 866euro mediante fondi europei di cui al PO FEAMP 2014/2020-REG. (UE) 508/2014 Priorità 4/ Piano d’Azione del FLAG Costa dei Trabocchi/ Azione 1.A.2 “Approdi e porti multifunzionali. Infrastrutture per la filiera breve e la vendita diretta”.

L’obiettivo dell’azione è quello di supportare l’instaurazione di rapporti diretti tra produttori e consumatori, attraverso la creazione di spazi attrezzati da destinare alla vendita collettiva dei prodotti ittici.

«Con questo progetto di valenza europea approvato dalla giunta lo scorso luglio si dà continuità al lavoro dell’ex Presidente Ilario Coccciola – commenta l’assessore alla Pesca Marcello Di Bartolomeo – e si promuove e incentiva la vendita diretta e la filiera corta del pescato con la realizzazione di piccole strutture di materiale ecocompatibile utili sia ai consumatori che ai pescatori. Un obiettivo realizzato anche grazie alla collaborazione del consigliere comunale Luigi Polidoro».

Il progetto esecutivo per la realizzazione dei banchi vendita è stato curato dal geometra Mario Sarchese e dopo l’approvazione della giunta comunale, si è proceduto al posizionamento dei 13 banchetti di piccole dimensione (1.74m x 1.10m) in legno lamellare bianco con un banco in acciaio inox per l’esposizione e vendita dei prodotti ittici. Inoltre i box vendita sono provvisti di un pannello protettivo frontale in plexiglass e nell’area antistante è stata realizzata un’apposita segnaletica stradale necessaria per la fruibilità da parte degli utenti.

I box vendita saranno assegnati tramite un bando pubblico e saranno gestiti dagli stessi pescatori che ne cureranno il decoro, la pulizia e l’igiene.

Related posts

Pescara, Fisco in piazza: esito della tre giorni

admin

San Salvo, sanificazione e pulizia strade: prosegue il servizio

redazione

Realtà ed opportunità del Fondo interprofessionale per la formazione continua

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy