Sport

Rilasciati i brevetti di primo livello FCI ai giovani dell’Asd Moreno Di Biase

Lanciano. Una scuola di ciclismo è un luogo di incontro dove si pratica lo sport in maniera sana tra divertimento, amicizia e passione, oltre ad imparare l’ABC delle due ruote: questa è l’Asd Moreno Di Biase, intitolata all’ex professionista di Lanciano, sempre più carica che mai per portare avanti l’attività e sfornare nuovi piccoli campioni in bicicletta anche nella vita di tutti i giorni.

Il 14 novembre scorso a Fossacesia, presso il Parco della Libertà, ha avuto luogo il rilascio dei brevetti di primo livello alla quale hanno partecipato i bambini e i ragazzi della scuola al termine di 15 lezioni nelle quali si sono valutate le loro abilità primarie.

I brevetti federali rappresentano la sintesi delle capacità tecniche in bicicletta che ciascun ragazzo o ragazza riesce ad acquisire nel corso dell’attività svolta all’interno della scuola di ciclismo.

Un motivo di vanto e soddisfazione per tutta l’amministrazione comunale di Fossacesia, rappresentata dal sindaco Enrico Di Giuseppantonio e dall’assessore allo sport Maura Sgrignuoli, e per la Federciclismo Abruzzo del presidente Mauro Marrone (presenti insieme a Moreno Di Biase in occasione del rilascio degli attestati federali rispettando le normative anti Covid-19 vigenti), che hanno riconosciuto le potenzialità di questa realtà giovanile molto viva ed attiva per la crescita dei giovani che si allenano in sicurezza nel Parco della Libertà, al cui interno è presente anche la pista di pump track (struttura nella quale la bici può girare senza l’ausilio della pedalata).

“Nella scuola di ciclismo che porta il mio nome – spiega Moreno di Biase- continuo a trasmettere i veri valori dello sport a tutti i ragazzi. In questo mi accompagna nel dietro le quinte la presidente Moira Di Pasquale che mi supporta in tutte le iniziative. La consegna dei brevetti è uno step che certifica l’ottimo lavoro che sto svolgendo da pochi anni grazie al mio campus che vuole essere a tutti gli effetti un’area giochi per tutti i bambini che vogliono imparare i segreti della bicicletta. Il mio obiettivo è il bene dei ragazzi, devono divertirsi e crescere prima come uomini e poi come sportivi”.

Related posts

Ancora imbattuta la Sieco che a Castellana trova una vittoria da due punti

redazione

Ripa Teatina, presentata la XV edizione del Festival Rocky Marciano VIDEO

francescorapino

Lega Pro e ItaliaCamp insieme per analizzare l’impatto sociale del gioco del calcio

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy