Politica

Rifondazione Comunista: “Che fine ha fatto il defibrillatore in zona dei grandi alberghi a Montesilvano? Comune ripristini la postazione”

Pescara. “Che fine ha fatto il defibrillatore nella postazione D.A.E. (Defibrillatore Automatico Esterno) su viale Maresca nella zona dei grandi alberghi a Montesilvano?

Il defibrillatore faceva parte di una delle 7 postazioni DAE allestite dall’amministrazione comunale ad agosto 2018 con il contributo della Regione Abruzzo.

A distanza di 16 mesi il defibrillatore non c’è più e la postazione è sporca con foglie e aghi di pino.Una situazione incresciosa.

A poco è valso il monito riportato sullo sportello “Rubarlo o danneggiarlo toglie a qualcuno la possibilità di utilizzarlo”!

Se si è trattato di un furto o di una bravata è davvero un gesto vile e inumano. Il defibrillatore salva le vite.

L’amministrazione comunale ripristini il prima possibile la postazione e avvii una ricognizione sulle altre postazioni presenti in città. Un ringraziamento per la segnalazione ricevuta”. Si legge così in una nota di Corrado Di Sante, segretario provinciale PRC-SE Pescara.

Related posts

Chiara Pavoni tra cinema, radio e teatro

admin

A Pescara l’Aniad Sup Day

admin

Il cardinale Angelo Comastri a Tornareccio

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy