Politica

Rifondazione Comunista: “Che fine ha fatto il defibrillatore in zona dei grandi alberghi a Montesilvano? Comune ripristini la postazione”

Pescara. “Che fine ha fatto il defibrillatore nella postazione D.A.E. (Defibrillatore Automatico Esterno) su viale Maresca nella zona dei grandi alberghi a Montesilvano?

Il defibrillatore faceva parte di una delle 7 postazioni DAE allestite dall’amministrazione comunale ad agosto 2018 con il contributo della Regione Abruzzo.

A distanza di 16 mesi il defibrillatore non c’è più e la postazione è sporca con foglie e aghi di pino.Una situazione incresciosa.

A poco è valso il monito riportato sullo sportello “Rubarlo o danneggiarlo toglie a qualcuno la possibilità di utilizzarlo”!

Se si è trattato di un furto o di una bravata è davvero un gesto vile e inumano. Il defibrillatore salva le vite.

L’amministrazione comunale ripristini il prima possibile la postazione e avvii una ricognizione sulle altre postazioni presenti in città. Un ringraziamento per la segnalazione ricevuta”. Si legge così in una nota di Corrado Di Sante, segretario provinciale PRC-SE Pescara.

Related posts

A Vasto presentazione del libro “Ascesa e declino – Storia economica d’Italia”

admin

Ripa Teatina, pronto il bando per la seconda edizione del Premio Letterario Rocky Marciano

admin

Giorno del Ricordo: il Comune di Perano inaugura targa ai Martiri delle Foibe

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy