Politica

Rifondazione Comunista: “Che fine ha fatto il defibrillatore in zona dei grandi alberghi a Montesilvano? Comune ripristini la postazione”

Pescara. “Che fine ha fatto il defibrillatore nella postazione D.A.E. (Defibrillatore Automatico Esterno) su viale Maresca nella zona dei grandi alberghi a Montesilvano?

Il defibrillatore faceva parte di una delle 7 postazioni DAE allestite dall’amministrazione comunale ad agosto 2018 con il contributo della Regione Abruzzo.

A distanza di 16 mesi il defibrillatore non c’è più e la postazione è sporca con foglie e aghi di pino.Una situazione incresciosa.

A poco è valso il monito riportato sullo sportello “Rubarlo o danneggiarlo toglie a qualcuno la possibilità di utilizzarlo”!

Se si è trattato di un furto o di una bravata è davvero un gesto vile e inumano. Il defibrillatore salva le vite.

L’amministrazione comunale ripristini il prima possibile la postazione e avvii una ricognizione sulle altre postazioni presenti in città. Un ringraziamento per la segnalazione ricevuta”. Si legge così in una nota di Corrado Di Sante, segretario provinciale PRC-SE Pescara.

Related posts

Chieti, sindaco firma tutti gli emendamenti sul bilancio

redazione

Fondazione Pescarabruzzo, Stefano Schirato presenta il suo libro

admin

Il consigliere regionale Blasioli (Pd) in sopralluogo presso il distretto sanitario di Pescara sud

redazione

Leave a Comment