Cronaca

Guardia di Finanza e Polizia di Stato: sequestro antimafia per 1 milione di euro nei confronti di un noto pregiudicato legato alla ‘Ndrangheta VIDEO

Chieti. Immobili, società commerciali ed una ditta individuale per un valore complessivo di circa un milione di euro sono stati sequestrati dai militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Chieti e dal personale della Divisione Anticrimine della Questura di Chieti ad un noto pregiudicato calabrese di anni 39, già arrestato e condannato a 28 anni di reclusione ed attualmente sottoposto all’obbligo di dimora in questa provincia.
Il provvedimento, notificato in data odierna, è stato disposto dal Tribunale de L’Aquila quale misura di prevenzione patrimoniale finalizzata alla confisca dei beni ai sensi del D.lgs. n.159/2011 (c.d. Codice antimafia) su proposta formulata dalla Procura Distrettuale Antimafia che aveva condiviso le ipotesi investigative formulate da Guardia di Finanza e Polizia di Stato di Chieti circa il profilo criminale del preposto e sulla illecita provenienza delle cospicue ricchezze accumulate dal medesimo nel corso del decennio 2000-2020.
Le complesse indagini svolte dalle due Forze di Polizia, attraverso la certosina disamina dei flussi finanziari e degli investimenti operati, hanno consentito di ricostruire in capo al pregiudicato disponibilità di beni immobili e di società intestate fittiziamente a familiari e/o terze persone, ma anche di qualificarne l’elevato spessore del profilo criminale caratterizzato da diverse condanne, alcune anche in via definitiva, e da numerosissimi procedimenti penali ancora pendenti, per reati di notevole allarme sociale tra i quali l’associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Fondamentale per il buon esito della applicazione della misura di prevenzione patrimoniale è stata l’analisi da parte degli investigatori dei redditi dichiarati dal 2000 al 2020 dal preposto e dai suoi familiari, i quali hanno percepito e dichiarato importi esigui rispetto al valore dei beni acquistati dimostrando un tenore di vita ben al di là degli irrisori redditi apparenti.
L’attività odierna si è conclusa con il sequestro finalizzato alla confisca di:
– n. 3 immobili adibiti ad abitazione del proposto con la compagna e i propri figli;
– n. 2 società con sede anche in altra provincia;
– n. 1 ditta individuale con sede in questa provincia.
I beni sequestrati sono stati affidati ad un amministratore giudiziario nominato dal Tribunale de L’Aquila.
La misura di prevenzione patrimoniale eseguita quest’oggi in applicazione del codice antimafia conferma, ancora una volta, la concreta azione della magistratura e delle Forze di Polizia in provincia di Chieti nell’aggressione, mediante eliminazione dal circuito economico, dei patrimoni illecitamente accumulati da soggetti che vivono abitualmente dei proventi di attività delittuose, in ossequio al principio generale secondo cui nessuno deve poter impunemente godere del frutto di una condotta illecita tanto più se ripetuta e sistematica.
Non ultimo, il rischio che la disponibilità di beni acquisiti con proventi illeciti contribuisca a rafforzare il potere, soprattutto economico, della criminalità organizzata nel tessuto sociale ed imprenditoriale sano della provincia di Chieti.
La misura di prevenzione patrimoniale odierna è l’ultimo tassello, prima dell’eventuale confisca definitiva, di una serie di sequestri operati negli anni precedenti anche dall’Arma dei Carabinieri che, nel 2010, lo arrestarono a conclusione di una vasta indagine sulle infiltrazioni della criminalità organizzata in Abruzzo.

Related posts

Guardia di Finanza di Pescara, sequestro merce illecita: tre denunciati

redazione

Ortona, vasta operazione di controllo del territorio: un arresto

redazione

Chieti, Fondazione Ania: 35 mila test sierologici per i Carabinieri

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy