Sport

Acqua&Sapone Unigross ko contro la Came: segna Lukaian, poi tris dei veneti in un minuto

Città Sant’Angelo. La Came Dosson sorprende l’Acqua&Sapone Unigross e ne punisce la mancanza di precisione in attacco. Vincono 3 a 2 i veneti al Palarigopiano ribaltando il vantaggio iniziale di Lukaian con un primo tempo di grande spessore per cinismo e carattere. E’ la seconda sconfitta stagionale per la squadra di Scarpitti in sedici partite giocate, anche questa arriva in casa e contro un’avversaria veneta.
I nerazzurri conservano il primato con quattro punti di vantaggio sul Pesaro e sei proprio sulla Came, sempre più terza forza della serie A.
Il gol nato dal pressing di Lukaian dopo due minuti ha illuso i nerazzurri in campo. La Came ha costruito da quell’episodio la propria rimonta, approfittando a metà tempo di una punizione dal limite e poi di un tap in di Grippi in gran serata. Il minuto decisivo del match, quello tra il 10’ e l’11’ sul tabellone, si chiude anche con il tris veneto di Dener, che segna addirittura di testa, da centravanti più che da pivot, mentre la squadra di Scarpitti è letteralmente uscita dal match per protestare con gli arbitri per un gol annullato a Lukaian.
Il tempo si chiude con Rocha che gioca addirittura la carta del portiere di movimento e conserva il doppio vantaggio (ma colpisce anche due legni).
Nella ripresa, complice la voglia di rimonta dei nerazzurri e la stanchezza che col passare dei minuti cresce, la Came si abbassa davanti a Pietrangelo a protezione della porta. A Gui e compagni manca calma e precisione sotto porta, ma anche un pizzico di buona sorte negli ultimi metri. Solo sulla sirena arriverà il 2-3 finale di capitan Murilo, dopo una traversa del solito Lukaian.
Arriva la sosta per gli impegni delle Nazionali e sarà utile per riflettere e rivedere vgli errori di queste prime giornate del girone di ritorno (7 punti in 4 gare, all’andata furono 12).

ACQUA&SAPONE UNIGROSS – CAME DOSSON 2-3 (p.t. 1-3)
ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Fior, Patricelli, Marrazzo, Fusari, Murilo, Calderolli, Coco Wellington, Gui, Mambella, Misael, Rafinha, Trentin, Lukaian, Zappacosta, Mammarella. All. Scarpitti.
CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Albanese, Dener, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Vieira, Rocha, Feverati, Ronzani, Grippi, Schiochet, Espindola. All. Rocha.
ARBITRI: Brischetto di Acireale e Micciulla di Roma2, crono Marchetti.
MARCATORI: nel p.t. 2’41’’ Lukaian (A), 9’17’’ e 9’36’’ Grippi (C), 9’48’’ Dener (C); nel s.t. 19’59’’ Murilo (A).
NOTE: ammoniti Schiochet (C), Gui (A), Calderolli (A), Dener (C), Grippi (C).

Related posts

Ladri in azione a Pescara presso la sede del comitato regionale FCI Abruzzo

redazione

Alia Guagni al Museo del Calcio di Coverciano. Tappa alla sua maglia azzurra

redazione

Calcio a 5, Montesilvano sconfitto 2-1 dal Buldog Lucrezia

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy