Cronaca

Montesilvano, il 31 gennaio 2021 scadono le domande per il “Progetto Vita Indipendente”

Montesilvano. C’è tempo fino al 31 gennaio 2021 per inviare la domanda di partecipazione all’avviso per il “Progetto Vita Indipendente 2021”, rivolto esclusivamente alle persone con disabilità in situazione di gravità, come individuate dall’articolo 3, comma 3, della legge n.104/1992, residenti nella regione, nonché ai rappresentanti legali dei predetti soggetti nel caso di disabili psico-relazionali.

Per utilizzare questa tipologia di assistenza è necessario avere un ISEE socio-sanitario non superiore ad euro 20.000,00 ed un’età superiore ai 18 anni. Per formulare l’istanza, occorre predisporre un progetto personalizzato secondo l’apposito modello allegato al presente avviso e presentarlo direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Montesilvano, piazza Diaz n. 1, 65015, entro e non oltre oppure tramite raccomandata A/R o a mezzo PEC al seguente indirizzo: protocollo@comunemontesilvano.legalmail.it

I dipendenti dell’Ufficio DisAbili saranno a disposizione dei cittadini fornendo assistenza nella compilazione dei progetti personalizzati previo appuntamento, chiamando i numeri: 0854481364 – 0854481258.

<Mancano pochi giorni alla scadenza dell’avviso del Progetto Vita Indipendente 2021 – afferma il delegato alla Disabilità Giuseppe Manganiello – sono state inviate numerose domande. In questo momento è importantissimo non esitare a partecipare per dare la possibilità alle persone con disabilità di vivere una vita dignitosa e per dare un supporto anche alle loro famiglie. Il progetto di legge Vita Indipendente è una speranza per coloro che vivono da vicino il mondo della disabilità e che non si arrendono>.

<E’ importante partecipare entro i termini stabiliti, per sostenere concretamente le famiglie che in questo periodo di crisi hanno bisogno più che mai di continuare ad aiutare i loro cari – afferma Claudio Ferrante dell’Ufficio Disabili – . Questa legge è in grado di suscitare in me profonde emozioni perché insieme ad altre associazioni regionali abbiamo “combattuto” molti anni per farla nascere ed applicare anche in Abruzzo. E’ una legge che restituisce dignità e libertà alle persone con disabilità e ai loro caregiver. La Regione Abruzzo riconosce e garantisce alle persone disabili residenti nel territorio regionale in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità il diritto alla vita indipendente , attraverso il finanziamento di progetti annuali di assistenza personale autogestita>.

Related posts

Francavilla, spacciatore mattiniero: arrestato dai Carabinieri

redazione

RIBES: avviato il progetto nazionale con l’incontro dei partner a Roma

redazione

Parte da Fossacesia il tour di Coldiretti per promuovere la produzione dell’olio extravergine d’oliva

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy