Cultura e eventi

Pescara, Scotolati e Padovano sull’onda anomala di Foschi

Pescara. “Deve essere stato il caldo o un brutto risveglio quello che ha portato l’ex consigliere Armando Foschi a denunciare la presenza di “un’onda anomala di feci” sulla riviera di Pescara Porta Nuova. Altrimenti non si spiega un allarme che nella realtà non trova alcun fondamento”.
Così in una nota l’assessore al Demanio del Comune di Pescara, Loredana Scotolati, ed il consigliere al Mare e Porto, Riccardo Padovano, che aggiungono: “Questo conferma anche la Capitaneria dove, peraltro, stamattina eravamo a presentare i lavori di riqualificazione delle banchine del porto, quando il fenomeno, stando a quanto concitatamente riferisce il Foschi, si sarebbe manifestato e sarebbe stato segnalato.
Né l’eco di tale situazione è giunta al sindaco e agli uffici comunali preposti alla tutela delle spiagge, che, qualora si fosse verificata una simile situazione, avrebbero fatto l’intervento e attivato l’Arta per avere la certezza della salubrità delle acque che ad oggi risultano balneabili su tutto il litorale.
L’unica criticità segnalata alla Capitaneria è stata la presenza di feci di cavallo sulla battigia a Pescara sud, rimosse dal balneatore subito dopo averle segnalate. Nessuna onda, né situazioni di panico di cui parla la nota.
Un procurato allarme che ha costretto la Guardia Costiera, che aveva già verificato stamane la situazione senza riscontrare nulla in mare, ma solo le citate feci di cavallo, a tornare sul posto anche nel pomeriggio, con dispendio di tempo, uomini e mezzi.
Onde anomale, con il mare fermo e pulito di oggi e di questi giorni, sono solo nella fantasia di chi le denunciate, sperando magari di rovinare, per ragioni che ignoriamo, una stagione che a Pescara quest’anno non ha calamità. Salvo le bufale”.

Related posts

Montesilvano, inaugurato il Centro anziani Gravino Di Pietro

admin

Si radunano le Furie, parte ufficialmente la nuova stagione della Proger Chieti

admin

Precisazioni di Tua Spa sul mancato riconoscimento degli abbonamenti da parte di Prontobus

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy