Sport

La Sieco Service Impavida Ortona vince anche a Santa Croce: ai padroni di casa concesso un solo set

Ortona. Una vittoria importantissima quella della SIECO che vince una difficilissima gara con i Lupi di Santa Croce. Kemas che fa molto affidamento sul bomber Walla, opposto brasiliano che alla fine della gara metterà a segno 32 attacchi vincenti su ben 61 volte che è stato cercato dal palleggiatore. Insomma un Santacroce “Wallocentrica” che alla fine deve arrendersi alla Sieco che, al netto di qualche momento di buio, ha dimostrato di essere sempre più squadra compatta e concreta. Tanti errori al servizio per la Kemas che decide di costruire il gioco dalla linea dei nove metri, forzando però troppo.
Ortona vince anche a Santa Croce. Ai padroni di casa concesso un solo set

Gara che parte molto equilibrata. La Kemas fa chiaramente affidamento sul suo opposto Walla Sousa ma la Sieco tiene botta e riesce addirittura anche ad andare in vantaggio più volte ma sempre recuperata dai padroni di casa. Le due formazioni danno vita quindi ad un emozionante testa a testa fatto di sorpassi e controsorpassi. Alla fine però la Sieco trova un piccolo guizzo che le permette di vincere il parziale. Secondo Set fotocopia del primo. Le due squadre si rincorrono facendo vedere spettacolari difese, lunghi ed intensi scambi ma ancora tanti errori dai nove metri. Incredibile il recupero sul finale del secondo parziale. La Sieco è in vantaggio 20-24 ma i padroni di casa tirano fuori dal cilindro una serie davvero incredibile di 5 punti a zero e Ortona si mangia le mani. Per fortuna Menicali riesce a ristabilire ordine e a piazzare la palla che vale almeno un punto. Nel terzo parziale i padroni di casa entrano in campo con la chiara intenzione di recuperare il terreno perduto e cominciano con il piede giusto trovando da subito un piccolo break di vantaggio. Break che non basta, tuttavia perché la SIECO prima pareggia e poi ribalta il punto break. I Lupi però si svegliano subito e riprendono in mano le redini del gioco costringendo subito Ortona a tornare all’inseguimento. Lupi che accelerano nella parte finale e tentano la fuga scavando un solco piuttosto importante che Ortona non riesce a colmare, così la gara si riapre. Nel quarto parziale la Sieco parte forte e complici anche qualche errore di troppo dei Lupi, trovano subito un buon vantaggio. Ma Santa Croce non si abbatte e piano piano prova a ricucire lo strappo. Walla ha una marcia in più quando entrambe le squadre cominciano a sembrare in debito di ossigeno.

Giancarlo Pesare: «Sapevamo di incontrare una grande squadra ma siamo stati bravi ad esprimerne il nostro gioco lottando con grinta su ogni pallone. Alla fine abbiamo portato a casa tre punti molto importanti che ancora una volta ci consacrano come un gran bel gruppo compatto. La nostra forza è proprio questa. Se rimaniamo uniti possiamo toglierci ancora molte altre soddisfazioni»

Tommaso Fabi: «Sono contento della mia partita. Sentivo da tempo di essere tornato in forma e mi sentivo pronto. Ho aspettato la mia occasione e questa sera è arrivata. Il merito della vittoria è di tutti, dal primo all’ultimo. Siamo un gran bel gruppo e tutti danno sempre il 100% anche quando entriamo in corso d’opera. I tre punti arrivano quindi da una prestazione molto buona dimostrando che quando giochiamo con questa grinta possiamo sopperire a qualunque mancanza dovuta agli infortuni. Ora pensiamo alle ultime due partite per poi dedicarci aai playoff»

IL FILM DELLA GARA

PRIMO SET.

Coach Nunzio Lanci schiera Pedron palleggiatore e Carelli opposto. In posto quattro ci sono Sette e Marinelli mentre al centro si vedono Fabi e Simoni. Libero Toscani. La formazione dei Lupi vede Acquarone palleggiatore e Walla opposto. Colli e Festi sono gli attaccanti laterali, Robbiati e Copelli sono le pedine centrali e Sorgente è il libero. Al servizio c’è Michele Simoni per la Sieco ma soltanto dopo un minuto di silenzio per Rino Gazzarrini ex dirigente dei Lupi scomparso in settimana. Il primo muro è di Carelli 0-1. Ci pensa Walla a pareggiare i conti 1-1. Marinelli trova il mani-fuori 2-3. Ace per Marinelli 2-4. Al secondo tentativo, però, la palla va fuori 3-4. Out l’attacco di Sette 4-4. Adesso i padroni di casa passano in vantaggio con il solito Walla 6-5. Ottima la diagonale stretta di Carelli 6-7. Fallo di rotazione per i Lupi 8-10. Bravissimo Menicali a superare l’opposizione del muro 9-11. Marinelli non riesce a tenere in campo una palla complicatissima 11-11, poi Carelli trova il muro 12-11. Fuori la diagonale di Marinelli 13-11. Gran botta in parallela da parte di Carelli 14-14. Marinelli spreca la ricostruzione mandando fuori la sua diagonale 17-16. Errore di Simone dai nove metri 18-17. È fischiata una doppia a Festi e sul 18-19 Montagnani chiama tempo. Pipe di Sette che attacca per il 19-20. Questa volta la ricostruzione ortonese è efficace 19-21. Walla ritrova il pareggio 22-22 e così anche Nunzio Lanci chiama tempo. Bellissimo recupero di Pesare e poi Sette trova il mani fuori del 22-24. Toscani riceve la bomba di Walla e Sette la pianta a terra. La Sieco si aggiudica quindi il primo set.

SECONDO SET. I padroni di casa riescono a ricostruire la prima palla del parziale e Walla fa punto. Nell’azione successiva, Menicali schiaccia fuori di poco 2-0. Menicali poi riesce a mettere giù il primo punto della Sieco in questo secondo set 2-1. Colli murato da Pedron 2-2. Diagonale dentro di Sette a chiudere uno scambio lungo ed intenso 3-4. Pedron sbaglia il suo turno in battuta 4-5. Colli pesta la riga in servizio 5-6. Copelli trova il mani-fuori 7-7. Ace di Cappelletti 9-8. Sette murato fuori 10-10. Out l’attacco di Walla 10-11. Fabi subentrato a Simoni tira una bella botta al centro 11-13 e poi Pedron mette in difficoltà la ricezione dei padroni di casa 11-14. Va out l’attacco di Carelli 13-14. Fabi ferma Walla 13-15. Out l’attacco do Marinelli ma il videocheck smentisce gli arbitri 14-17. Stavolta però la palla di Marinelli è proprio fuori 15-17. Fermato Carelli 16-17. Fabi fa rifiatare i suoi 16-18. Va fuori il servizio di Cappelletti 18-20. L’arbitro Feriozzi fischia un fallo di palla spinta a Copelli 19-21. Fuori l’attacco di Walla 19-22. Marinelli non trattiene l’attacco dell’opposto Santacrocese 20-22. Colli schiaccia direttamente fuori e la Sieco è a un passo dall’aggiudicarsi anche il secondo set 20-24. Walla accorcia le distanze 22-24 e Lanci chiama tempo. Mani out di Walla 23-24. Out l’attacco di Carelli. La Sieco spreca un vantaggio incredibile 24-24. Carelli murato 25-24. Murato Cappelletti 25-26. Errore di Robbiati al servizio 26-27. Menicali mette giù la palla del 26-28.

TERZO SET. Coach Lanci decide di sfruttare ancora l’estro di Fabi e così va lui al servizio. Marinelli ferma Walla con un buon muro 0-1. Colli trova le mani del muro 1-1. Cappelletti trova il mani out 3-2. Bella la diagonale stretta di Walla 5-3. Fischiata doppia a Pedron 6-4. Fabi mura Walla 6-6. Fuori l’attacco di Sette 8-6. Fuori la parallela di Colli 9-9. Menicali fa valere il suo muro 9-10. Muro morbido che cade in zona tre 10-12. Ace di Colli 12-12. Poi Menicali fermato 12-13. Carelli di prepotenza agguanta il 13-13. Sette murato da Walla 14-13. Marinelli pesta la linea dei tre metri? L’arbitro dice di si 16-14. Ace di Walla 17-14. Out il servizio di Cappelletti 18-16. Fuori l’attacco di Carelli 20-16. Fabi sbaglia il servizio 21-17. Carelli Murato da Colli 22-17. Marinelli trova le mani del muro 23-19. Walla mette fine ad un’azione prolungata 24-19. Va fuori anche l’attacco di Sette e si va al quarto Set 25-19

QUARTO SET. Il primo punto è di Carelli 0-1. Fuori la pipe dei Lupi 0-2. Out anche l’attacco di Copelli 0-3. Al secondo tentativo Copelli fa punto 1-3. Fuori il servizio di Walla che colpisce addirittura Nunzio Lanci. 1-4. Cappelletti sbaglia il servizio 2-5. Carelli ritrova il punto per Ortona 3-6. Ottima parallela del solito Walla 4-7. Fuori la diagonale di Festi 6-10. Punto per i padroni di casa che si avvicinano ancora 8-10. Bellissima la parallela di Sette 8-11. Fabi piazza un facile muro 8-12. Out il servizio del brasiliano Walla 9-14. Robbiati cicca l’attacco 9-15. Ace di Cappelletti 11-15. Continuano a rosicchiare punti i padroni di casa e sul 13-16 Lanci chiama tempo per cercare di tranquillizzare i suoi. Marinelli al rientro trova il mani out 13-17. Walla ferma Marinelli 16-18 e Lanci ancora in time Out. Cappelletti attacca fuori 16-20. Fuori il servizio di Marinelli 17-21. La parallela di Sette finisce fuori 18-21. Menicali toglie le castagne dal fuoco 19-22 ma Santa Croce è sempre lì. Fabi mura Walla 19-23. Pedron rischia e gioca di prima guadagnando il match point 20-24. Problema al referto elettronico che costringe il gioco a fermarsi per bel po’.
Walla fa punto 21-24. Sette tira fuori 22-24. Colli murato da Fabi e Ortona guadagna tutti e tre i punti in palio.

Kemas Lamipel Santa Croce 1
Sieco Service Impavida Pallavolo Ortona 3

Parziali: 23/25 – 26/28 – 25/19 – 22/25
Durata Incontro: 1h55’ (27’ – 32’ – 25’ – 31’)

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Fabi 11, Simoni 1, Pesare, Rovetto n.e., Pedron 3, Toscani(L), Del Frà, Cantagalli, Shavrak, Carelli 13, Marinelli 12, Sette 16, Menicali 9. Coach: Nunzio Lanci. Vice: Mariano Costa

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Copelli 8, Sorgente (L), Sposato (L), Mannucci, Bezerra Souza 37, Colli 7, Di Marco, Acquarone 1, Di Silvestre 9, Caproni, Turri, Cappelletti 15, Festi 5, Robbiati. Coach: Montagnani. Vice: Pagliai

Muri Punto: Ortona 10, Santa Croce 9
Aces: Ortona 2, Santa Croce 5
Errori Al Servizio: Ortona 10, Santa Croce 19
Arbitri: Feriozzi Ugo, Turtù Marco

Questi i risultati della decima e penultima giornata di regular season Serie A2 Credem Banca.

Conad Reggio Emilia – Emma Villas Aubay Siena 0-3
BCC Castellana Grotte – Prisma Taranto 0-3
Kemas Lamipel Santa Croce – Sieco Ortona 1-3
Synergy Mondovì – Pool Libertas Cantù 0-3
Gruppo Consoli Centrale Latte BS – BAM Acqua S.Bernardo CN 0-3

Classifica:

1. Bergamo 54 punti (Su Gare 20 Giocate), 2. Siena 39 (19), Taranto 38 (19), Ortona 37 (20), Cuneo 37 (21), Reggio Emilia 32 (21), Santa Croce 29 (20), Castellana Grotte 26 (21), Cantù 22 (21), Mondovì 16 (21), Lagonegro 12 (20).

Mondovì e Lagonegro NON si qualificano per la fase dei play-off promozione

Related posts

Chieti, Franklyn Akammadu è neroverde

redazione

Grandissimo successo per il Moundial Beach Soccer

admin

Ciro Immobile è il giocatore con il maggior numero di rigori realizzati in una sola stagione: sono ben 14

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy