Politica

Pianella, Piano Regolatore Generale vigente: le osservazioni di Gianni Filippone

Pianella. “Nel Piano Regolatore Generale vigente, oggi è possibile fare richiesta da parte dei cittadini per retrocedere le aree edificabili, in Zona verde privato o Zona agricola, evitando di pagare l’IMU.

Infatti sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo (B.U.R.A.) n° 160 del 16 ottobre 2020, è stata pubblicata la Legge Regionale n°29 del 13 ottobre 2020, la quale ha modificato quanto previsto dalle precedenti leggi regionali in materia urbanistica.

La Regione Abruzzo con questa legge, ha voluto facilitare le procedure in ambito urbanistico con misure straordinarie di semplificazione in materia urbanistica, al fine di agevolare la ripresa economica e produttiva della Regione, tenuto conto dello stato di emergenza sanitaria ed economica, in seguito alla gravissima situazione della pandemia determinata dal Coronavirus Covid-19.

Quindi, ogni cittadino che possiede dei terreni in zone definite edificabili, in base alle previsioni del Piano Regolatore Generale vigente, ha la possibilità di chiedere al Comune di retrocedere i terreni edificabili di sua proprietà, in “Zona verde privato” o “Zona agricola”, evitando così di pagare l’IMU inutilmente su terreni dove nessuno andrà mai a costruire.
Nello specifico la Legge Regionale ha modificato l’Art. 10 (Sostituzione dell’art. 33 della L.R. 18/1983), cioè: Non costituiscono variante agli strumenti urbanistici generali ed attuativi, le retrocessioni a zona agricola o verde privato da precedenti zone con carico urbanistico superiore.

Le modificazioni sono assunte dal Comune di Pianella con deliberazione Consiliare, trasmessa alla Provincia competente, che può attivarsi secondo quanto disposto dalla stessa legge regionale.

Il sottoscritto Consigliere Comunale capogruppo di “Pianella Vicina”, ha proposto una MOZIONE al Sindaco e al Consiglio Comunale nella seduta dell’11 Marzo 2021, dove si chiedeva di predisporre, entro trenta giorni, degli avvisi pubblici da pubblicare sul sito Internet, Albo pretorio Digitale e pagina Facebook del Comune di Pianella, con l’affissione dei manifesti murali, al fine di informare tutta la cittadinanza della modifica della suddetta Legge Regionale, in merito alla possibilità di richiedere la retrocessione delle aree edificabili stabilite dal Piano Regolatore Generale vigente, nonché si proponeva la gestione annuale delle richieste pervenute e l’istruttoria delle pratiche relative, evitando di esaminarle singolarmente durante l’anno.

Purtroppo la suddetta MOZIONE è stata bocciata da tutta la maggioranza del Sindaco Marinelli, con l’astensione di un Consigliere di minoranza ed i voti favorevoli degli altri Consiglieri di minoranza.

Pertanto si invitano tutti cittadini interessati, che desiderano avere informazioni sulla nuova Legge Regionale, a rivolgersi ai propri Tecnici di fiducia (Geometri, Architetti, Ingegneri ecc..,), quindi fare la richiesta al Comune di Pianella per avviare la procedura di retrocessione dei propri terreni edificabili, come previsto dalla Legge Regionale n°29/2020.

Alla luce della bocciatura, da parte del Sindaco Marinelli e della sua maggioranza, di una proposta fattibile e concreta a vantaggio esclusivo di tanti cittadini in difficoltà, possiamo pensare che questi amministratori vogliono tutelare il bene dei cittadini di questa Città?”. Lo afferma in una nota il capogruppo di “Pianella Vicina”, Gianni Filippone.

Related posts

Lorenzo Sospiri su Piano di Riordino Rete Ospedaliera

redazione

Caparezza, Mannoia, Annalisa, Ofenbach e Allevi animeranno l’estate vastese

admin

Chieti, Lino Patruno al Teatro Marrucino con His blue four

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy