Cronaca

Chieti, trovati a spasso con 3.500 euro di merce: denunciati e sanzionati per il Covid dai Carabinieri

Chieti. Quando hanno incrociato la macchina dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Chieti si sono spaventati ed hanno iniziato a gesticolare tra loro, due cittadini di origini rumene, un uomo e una donna di 27 e 43 anni: la cosa ha insospettito i militari che hanno deciso di fermarli in via Tirino, nei pressi del Centro Commerciale Teatino. Nel bagagliaio i due avevano tre vistose borse della spesa, di quelle riutilizzabili, con un’enorme quantità di prodotti di bellezza, per l’igiene della persona e cosmetici. Alla richiesta dei militari riguardo alla provenienza di così tante creme e correttori per occhiaie, i due hanno risposto: “li abbiamo comprati dagli ambulanti a Pescara”. Scusa inverosimile, anche perché la stessa mattina la donna era stata denunciata per il furto in un centro commerciale dalla Polizia di Rimini. A quel punto la coppia è stata portata in caserma per effettuare la perquisizione del veicolo e personale: il valore della merce ritrovata ammonta a € 3.500 in creme antirughe, solari, cosmetici e prodotti per i capelli, tutto sequestrato. Visto, poi, che risiedono fuori dal Comune di Chieti, sono stati anche sanzionati per la violazione della normativa sul Covid-19.
I pendolari del crimine sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Chieti per ricettazione. Scattano ora le indagini per ritrovare i proprietari dei prodotti.

Related posts

Crisi idrica a Vasto e San Salvo, nuova riunione in Prefettura

redazione

Ortona: Roberto Ragucci lascia il Comando della Compagnia Carabinieri, al suo posto Luigi Grella

redazione

“Tour della Salute” e “Crescendo in Salute”, il doppio tour parte da Pescara

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy