Cultura e eventi

“Chiodo Fisso” è il nuovo singolo dei Queen Of Saba

Esce oggi Chiodo Fisso, una canzone “senza filtri, leggera, disperatamente ironica. Traendo ispirazione dal Soul dei crooner degli anni ‘60, si spinge fino a toccare le soglie della Trap, in un connubio fra R&B e Hip Hop. Il testo irriverente ed esplicito camuffa con spavalderia una dichiarazione d’amore non corrisposto, dando voce a chi in amore è perdente ma con stile”, scrivono i Queen of Saba.

I Queen of Saba sono un duo elettronico, supercompatto ed eclettico di Venezia. Il progetto nasce nel 2019 dall’incontro fra Lorenzo Battistel e Sara Santi. Alieni in un mondo che spinge al binarismo, bianco o nero, vero o falso, lui o lei, i Queen of Saba si inseriscono con colorata irruenza, intenzionati a smantellare i dogmi di genere e a spaziare ed esplorare le infinite sfaccettature dell’arte, della musica, dell’essere.

Elettro-Duo Astro-Veneziano con appendici cyborg e un voluminoso bagaglio emotivo, la loro musica è un sound soft elettronico crivellato di beat penetranti, trafitto da una voce Soul femminile, con influenze Alternative R&B, Reggae, Hip-Hop e Funky.

Facilmente stimolati da flussi creativi esterni, il duo è un essere fluido e inclusivo, affamato di artisti affini. Musica, grafica, pittura, scrittura, disegno, video. Nessun limite, nessuna definizione.

Autori e Compositori: Lorenzo Battistel, Sara Santi
Registrata da Lorenzo Battistel presso Mud Sound, Venezia, IT
Mixing a cura di Reid Stefan, Los Angeles, CA
Masterizzata presso Eleven Mastering, Milano, IT
Foto di copertina: Giacomo Bianco
Edizioni: Boogie
Label: La Colletta Dischi

BIO
I Queen of Saba sono un duo elettronico, supercompatto ed eclettico di Venezia. Il progetto è nato nel 2019 dall’incontro fra Lorenzo Battistel, 27 anni, percussionista diplomato al Conservatorio di Venezia, e Sara Santi, 24 anni, di Treviso, cantante con una laurea in Arabo.

La loro musica si ciba delle influenze più disparate, dal neo-soul di Jorja Smith all’alternative pop italiano contemporaneo. Con gioia e colorata irruenza si propongono di smantellare i dogmi di genere nella vita come nella musica, esplorando le infinite sfaccettature dell’espressione e dribblando qualunque tentativo di incasellamento.
In un mondo che spinge al binarismo, bianco o nero, vero o falso, lui o lei, si sentono quasi forme aliene. Come ogni forma aliena che si rispetti, sono sempre alla ricerca di uno sprazzo di vita diversa, di un singulto di novità. Ed è proprio in terra veneziana che l’hanno trovato.
I Queen of Saba sono tra i fondatori, infatti, della neonata etichetta indipendente “La Colletta Dischi”, che riunisce realtà emergenti attorno alla Laguna e si propone come punto di appoggio per un mondo come quello della musica indipendente e dello spettacolo che sta attraversando, al momento, la peggiore crisi degli ultimi anni.
La nascita de “La Colletta Dischi” è stata sancita dall’uscita di tre singoli di tre artisti emegenti, fra cui il nuovo singolo dei Queen of Saba “Spremiagrumi”.

Sa: Sara Santi, voce, loop station
Ba: Lorenzo Battistel, pad, tastiere, percussioni

Related posts

Montesilvano. Week end in biblioteca dedicato ai volti dell’Abruzzo

redazione

A Tornareccio grande successo per Arnie Aperte e Mercatini di Natale

redazione

Spoltore, stalker seriale arrestato dai Carabinieri

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy