Sport

L’Acqua&Sapone Unigross verso i quarti di Coppa: tante incognite per Scarpitti contro la Came

Città Sant’Angelo. Il rodaggio è terminato. E’ scoccata l’ora. Domani sera si scende in campo per il gran galà della Final Eight. Si comincia alle 20:45, davanti alle telecamere di Raisport, contro la Came Dosson. Arbitrano Davì di Bologna e Falcone di Foggia, crono Parrella di Cesena.
E’ il quarto di finale più atteso, ma anche il più duro possibile per la squadra di Fausto Scarpitti che, da seconda in classifica, ha pescato nelle urne i veneti, terzi nella regular season. “Arriviamo ad una gara così importante, come un quarto di Coppa Italia, con nelle gambe solo allenamenti, perché non giochiamo una gara ufficiale da oltre un mese, ovvero dalla trasferta di Padova del 20 marzo scorso. E tra allenamenti e partite c’è una differenza abissale”, dice l’a.d. Tony Colatriano.
Nerazzurri che arrivano all’appuntamento con molte incognite. Lukaian e soci non giocano dalla trasferta sul campo del Petrarca, poi c’è stato lo stop causato dal rinvio della gara contro il Pesaro e dagli impegni delle Nazionali. Nel gruppo c’è anche Mammarella, ma solo in veste di “turista”: il portierone teatino non è ancora pronto per giocare una partita ufficiale.
“In questo mese, tra l’altro, alcuni giocatori sono tornati acciaccati da un turno inutile della Nazionale italiana, che aveva già acquisito la qualificazione agli Europei. E non sono gli unici che hanno avuto qualche fastidio in questo periodo. Riponiamo le nostre speranze anche nella classe arbitrale, con l’auspicio che abbia fatto tesoro degli errori commessi nella Final Eight di A2, giocata la settimana scorsa. Siamo certi che sarà una bellissima sfida, leale ed equilibrata”, ha aggiunto lo storico dirigente dell’A&S.
Sull’avversaria dei quarti, solo belle parole: “La Came è la peggiore avversaria che potesse capitarci. E’ un’ottima squadra, ha giocatori importanti, si allena e gioca insieme da diversi anni. Ed ha un tecnico esperto che sicuramente farà tesoro di quanto accaduto nelle due partite di campionato”.
Chi vince domani sera, sabato in semifinale trova la vincente di Feldi Eboli – Sandro Abate, derby campano in programma nel pomeriggio. Pesaro – Colormax e CMB Matera – Lido di Ostia le altre due sfide dei quarti. Domenica la finalissima.
Su il sipario, inizia lo spettacolo. A caccia della coccarda tricolore 2021.

Related posts

Colecchia al Sambuceto

redazione

Blueitaly Pineto Volley, arriva Osimo al PalaVolley Santa Maria

redazione

Pescara, cerimonia di consegna di Ciattè e Delfini d’oro

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy