Cronaca

Villa Comunale luogo speciale per i minori di San Salvo

San Salvo. La villa comunale di San Salvo si arricchisce di nuovi spazi riservati all’attività ricreativa dei minori. Oltre all’installazione di panchine colorate, utili per le lezioni all’aperto e letture ad alta voce, grazie alla collaborazione dell’Accademia di Aracne questa mattina si è provveduto all’installazione di “Yarn Bombing”, movimento di street art che, attraverso l’utilizzo del filo colorato e l’uncinetto o la maglia, vuole regalare una visione alternativa degli spazi urbani.
“Abbiamo individuato nella villa comunale lo spazio privilegiato nella nostra città da riservare ai minori. In questi anni abbiamo lavorato perché la villa diventasse un luogo accogliente e sicuro. Tutto questo anche per rendere la nostra città più accogliente soprattutto in questo periodo in cui è necessario garantire il distanziamento fisico” dichiara il sindaco Tiziana Magnacca nell’accogliere l’iniziativa promossa dall’assessorato alle Politiche sociali.
“L’Amministrazione comunale sta puntando all’organizzazione di una pluralità di diversi spazi per lo svolgimento delle attività programmate – spiega l’assessore alle Politiche sociali Giancarlo Lippis illustrando la coloratissima installazione di arte urbana a cura di Associazione Aracne e le attività di Officina Educativa “perché ravvivando ulteriormente la villa comunale celebriamo la rinascita alla bellezza, alla vita, alla sua unicità, alla ritessitura dei legami sociali nella gioia e nella partecipazione”.
A partire dalla prossima settimana ripartiranno i tanti laboratori rivolti ai ragazzi di San Salvo in collaborazione con le scuole e di molte associazioni che stanno accompagnando in questo percorso l’Amministrazione comunale.

Related posts

Attivisti No Gas dall’Abruzzo manifestano a Civitavecchia contro le fossili VIDEO

redazione

Ricercata dagli Emirati Arabi Uniti, viene rintracciata e arrestata all’aeroporto di Pescara

redazione

Pescara: prorogata fino al 6 aprile la sospensione delle lezioni in presenza nelle scuole dell’Infanzia, sia pubbliche che private

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy