Cronaca

Il Coordinamento Abruzzo Pride annuncia la seconda tappa dell’Abruzzo Pride: L’Aquila

L’Aquila. Come realtà abruzzese, riteniamo importante portare l’Abruzzo Pride nel nostro Capoluogo regionale, L’Aquila. Questa città ha rivestito e riveste da sempre un ruolo fondamentale. Durante la Seconda Guerra Mondiale, si è resa protagonista attraverso la sua storica Resistenza partigiana. È il luogo in cui è sepolto uno dei pionieri del primo movimento omosessuale, Karl Heinrich Ulrichs. Ha subìto il devastante terremoto del 2009, ma fiera e orgogliosa ha subito iniziato a rimettersi in piedi.

Come Coordinamento composto da Associazioni presenti su tutto il territorio regionale, vogliamo creare anche quest’anno degli spazi dove le persone potranno liberamente autodeterminarsi nonché partecipare a iniziative socio-culturali a L’Aquila e in Abruzzo dedicate alla comunità LGBTI+ e alla lotte contro le discriminazioni. Riproporremo una Pride Week ed essa toccherà anche Pescara, Chieti e Teramo. Le attività culmineranno sabato 26 Giugno a L’Aquila.

Sogniamo una società aperta, accogliente, in cui ogni persona possa essere semplicemente sé stessa, tutelata nell’espressione del proprio orientamento sessuale e/o della propria identità di genere, in cui possa vivere liberamente la propria vita affettiva. Vogliamo una Nazione in cui ci siano Leggi a tutela dei Diritti Civili. Le nostre istanze non appartengono solo al mondo LGBT+, ma a tutte e a tutti.

Related posts

Chieti, la “d’Annunzio” ospita il 7° Summit Nazionale in Medicina della Riproduzione

redazione

In Abruzzo, grazie ad Abrex, è possibile anche acquistare un terreno artigianale, senza costi e senza interessi

admin

Vasto, raccolta alimentare “Aiutaci ad aiutare”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy