Politica

Sit-in Casa Circondariale di Lanciano, la solidarietà dell’assessore regionale Nicola Campitelli

Lanciano. L’assessore regionale della Lega Nicola Campitelli esprime la vicinanza agli agenti penitenziari della Casa Circondariale di Villa Stanazzo partecipando al sit-in di protesta che si è tenuto questa mattina.
“Agli agenti va tutta la mia solidarietà – dichiara – mi farò portavoce delle loro istanze con i vertici nazionali affinché questa situazione possa risolversi al più presto”.
L’iniziativa è stata promossa dai sindacati Sappe, Osapp, Uilpa-p.p., Uspp, Fns-Cisl, Fp-Cgil e Sinappe che sollevano da tempo i temi dell’inadeguatezza dell’organico assegnato all’istituto di Lanciano e dell’apertura di nuovi reparti detentivi senza tenere in considerazione la necessità di incremento del personale per la gestione degli stessi. “La pianta organica del personale, considerando l’apertura dei nuovi reparti detentivi, è assolutamente inadeguata – spiega l’assessore Campitelli – bisogna intervenire e sensibilizzare le istituzioni nazionali per soddisfare le richieste legittime della Polizia Penitenziaria”. “Peraltro la carenza di personale – aggiunge – incide negativamente sulla sicurezza che è messa a repentaglio continuamente. Soprattutto in questo momento storico”. “La pandemia – conclude – ha esasperato una situazione che va assolutamente affrontata. Per garantire l’incolumità di agenti e detenuti”.

Related posts

Roseto, il Cerrano family festival per l’Abruzzo Open day

admin

Chieti, si alza il sipario sulla nuova stagione concertistica del Teatro Marrucino VIDEO

admin

Emergenza Covid-19, Meritocrazia Italia: “La scarcerazione non è la soluzione”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy