Politica

Pescara, triplo concerto della fanfara dei bersaglieri per le Festa della Repubblica

Pescara. Le popolari e amatissime note del repertorio bersaglieresco faranno da colonna sonora alle celebrazioni del 75° anniversario della festa della Repubblica, mercoledì 2 giugno. Si rinnova infatti nel segno del tricolore il solido legame tra l’Amministrazione comunale e la fanfara dei bersaglieri in congedo «La Dannunziana» che sarà protagonista di un triplo concerto a beneficio della cittadinanza, anche in omaggio alla figura del maggiore Sandro Di Cristofaro già presidente regionale dell’Associazione nazionale dei fanti piumati, con la direzione di Dino Armando Tonelli, docente di tromba al conservatorio “Luisa d’Annunzio” di Pescara.

«Abbiamo voluto – così il presidente del Consiglio comunale Marcello Antonelli – che la fanfara si esibisse anche in luoghi significativi di Pescara e non solo in centro, proprio per coinvolgere i cittadini in quella che naturalmente è una festa istituzionale ma può diventare anche un importante momento di aggregazione». Il sindaco Carlo Masci evidenzia proprio l’elemento del coinvolgimento dei pescaresi: «Si tratta di una precisa scelta dell’Amministrazione per portare gli eventi in città anche al di fuori dei soliti scenari che li ospitano. Nel caso specifico la festa della Repubblica con le note dei bersaglieri avrà di sicuro una diversa e più diffusa valenza, oltre le celebrazioni istituzionali. Sappiamo tutti quanto siano popolari e apprezzati i bersaglieri e il loro repertorio musicale».

«La Dannunziana» si esibirà alle ore 17.00 presso il Centro monsignor Britti di via Rio Sparto, quindi alle 18.15 nello spazio verde del parco Mimmo Morelli in via Pasolini e infine alle 19.15 a piazza della Rinascita (Salotto) per il concerto conclusivo.

Related posts

Via Verde San Vito, Pupillo fa chiarezza

redazione

Ideabruzzo: “Riaprire subito distretto sanitario di base a Chieti Scalo”

redazione

Politiche della casa: l’amministrazione coinvolge Chieti Solidale per la gestione

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy