Sport

Pescara Basket si aggiudica il derby con l’Amatori

Pescara. Seconda vittoria per la Pescara Basket in questa fase ad orologio del campionato di Serie C Gold, con Capitanelli e compagni che si sono imposti nel derby stracittadino, vincendo la terza sfida con i rivali nelle tre gare disputate, e si conferma in vetta alla graduatoria a braccetto con il Bramante Pesaro.
Vittoria che assume importanza capitale, visto che i biancazzurri hanno rinunciato in via precauzionale a Staselis, il quale dopo la lieve distorsione alla caviglia rimediata sabato nel match con il Pisaurum ha saltato entrambe le sedute di allenamento che hanno preceduto il match, ma i giovani di coach Vanoncini hanno dato ancora una volta ottime risposte, tra i quali anche il classe 2002 Massimo Najafi, che ha tenuto ottimamente il campo nei minuti in cui è stato impiegato.
Biancazzurri che, quindi, scendono con l’inedita coppia Masciopinto-Fasciocco tra gli esterni in sostituzione del cannoniere lituano. Primo quarto equilibrato, con Dondur e Raupys protagonisti, e punteggio che, al decimo minuto, vede l’Amatori avanti sul 15-13.
Un ottimo impatto sul secondo periodo di Pucci consente ai biancazzurri di effettuare un primo mini allungo al quattordicesimo minuto sul 17-22, con la squadra di coach Castorina che fatica enormemente a trovare la via del canestro, affidandosi al solo Dondur sotto i tabelloni. Si mette in luce anche Najafi, che ha tenuto ottimamente il campo sia in attacco che in difesa, il quale con il contributo di Del Sole e Fasciocco consente alla Pescara Basket di toccare il + 10 sul 21-31, prima che un canestro sulla sirena di Fornara mandi le squadre all’intervallo lungo sul 23-31.
Nella ripresa la musica non cambia, con la partita che si mantiene poco spettacolare e biancazzurri che riescono a tenere sostanzialmente sotto controllo tutti i tentativi di rientro di Dondur e compagni (28-38 al 25’), con un paio di iniziative vincenti di un eccellente Davide Pucci che consentono di chiudere la terza frazione sul 36-48.
Una tripla di Grosso apre l’ultima frazione per il massimo vantaggio Pescara Basket sul 36-51, con l’Amatori che, pur lottando su ogni pallone, comincia ad accusare la stanchezza e le scarse rotazioni, in quanto troppo Dondur-centrica ed ovviamente il pivottone serbo-croato non può reggere contro la staffetta dei lunghi di coach Vanoncini. Capitanelli e compagni, quindi, gestiscono senza eccessivi patemi il margine accumulato e chiudono in scioltezza sul punteggio di 52-62 , conquistando la terza vittoria stagionale nei derby, la quinta consecutiva se si considera anche la scorsa stagione, e ribadendo soprattutto il primato in classifica in coabitazione con il Bramente Pesaro.
Ma non c’è tempo per fermarsi, in quanto domenica 6 Giugno si torna subito in campo per l’importantissimo match interno con la Vigor Matelica, valido per la terza giornata della fase ad orologio.

AMATORI PESCARA 1976-PESCARA BASKET 52-62 (15-13: 23-31; 36-48)

AMATORI: Fornara 4, D’Onofrio 0, Mennilli 2, Pietrantoni 0, Moretti n.e., De Vincenzo 0, Dondur 24, Di Donato 8, Antonini 0, Peres 12, Raicevic 2, Taglieri 0. Coach: Castorina.

PESCARA: Najafi 2, Staselis n.e., Masciopinto 10, Pucci 12, Perella 0, Capitanelli 9, Del Sole 2, Seye 2, Fasciocco 4, Traorè n.e., Raupys 16, Grosso 5. Coach: Vanoncini.

Arbitri: Valletta di Montesilvano (PE) e Di Lello di Roseto degli Abruzzi (TE).
Uscito per cinque falli: Peres.
Fallo antisportivo a Mennilli al 28’ minuto.

Related posts

Pallamano, pubblicato il calendario di A2: Ogan Pescara l’11 settembre a Follonica

redazione

Terza vittoria consecutiva! Montesilvano-Luparense 7-2

admin

Prova convincente per l’Esa Italia al PalaTricalle (72-64)

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy