Politica

Bando rigenerazione urbana, Vasto candida quattro i progetti

Il sindaco Menna: “Candidati il Carlo Della Penna, l’Aniello Polsi, Palazzo d’Avalos e il Pontile”

Vasto. “Un pacchetto di interventi da quasi 5 milioni di euro, ovvero il massimo richiedibile per un Comune delle nostre dimensioni abitative, auspicando di ottenere quanti più finanziamenti possibili. Quattro i progetti candidati che sono il frutto di un’intensa attività programmatoria condotta, con competenza e continuità, dal Servizio Opere Pubbliche, anche nei mesi bui della pandemia.”
Il sindaco Francesco Menna commenta così la partecipazione del Comune di Vasto al bando perla rigenerazione urbana che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha varato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero dell’Interno e il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.
Si tratta di un contributo per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale.
“Nell’ultima seduta – ha proseguito il primo cittadino – la Giunta Comunale ha deliberato di concorrere all’assegnazione dei finanziamenti per l’anno 2021 per due progetti di edilizia scolastica (Carlo Della Penna e Aniello Polsi), per la riqualificazione delle facciate di Palazzo d’Avalos, il gioiello storico-architettonico del nostro bellissimo centro storico, ed, infine, per il completamento del restauro del pontile di Vasto Marina”.
L’istanza presentata dal Comune per accedere al contributo massimo previsto per i Comuni non capoluogo di provincia, con popolazione superiore ai 15 mila abitanti, riguarda, nel dettaglio: i lavori di ristrutturazione dell’Asilo Carlo Della Penna (€ 3.160.000,00); i lavori di manutenzione straordinaria per il miglioramento sismico per la messa in sicurezza dell’edificio scolastico Aniello Polsi (€ 900.000,00); i lavori di riqualificazione e recupero delle facciate del Palazzo d’Avalos (€ 800.000,00); i lavori di ripristino e sistemazione del Pontile di Vasto Marina (€ 100.000,00).
In merito, l’Assessore alle Opere Pubbliche Giuseppe Forte ha sottolineato come “l’obiettivo che la partecipazione al bando interministeriale ci permette di conseguire è quello di valorizzare ulteriormente l’investimento culturale ed ecosostenibile messo in campo, nel corso degli anni, dall’Amministrazione Comunale”.

Related posts

Pescara Jazz: sostituzione per l’atteso Mike Stern, vittima di un incidente

admin

Sospiri su incontro all’Eremo di Santo Spirito a Majella

redazione

Pescara, Terrasound: arriva il Festival dei giovanissimi con Motta, Sfera Ebbasta, Alborosie e tantissimi altri

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy