Cultura e eventi Sport

Calcio a 5, il tecnico della Tombesi pronto alla nuova stagione

Ortona. Confermatissimo alla guida della prima squadra, Massimo Morena non si nasconde ed è anzi pronto a guidare un gruppo profondamente rinnovato e mosso da ambizioni certamente maggiori rispetto ad un anno fa. Per il tecnico lancianese si tratta di una sfida da affrontare con umiltà e sacrificio, ma anche con la responsabilità dettata dalla consapevolezza di tutto il lavoro e gli sforzi compiuti dalla società per allestire un roster di primo livello:

“A me non piace fare proclami, ma allo stesso tempo non vogliamo neanche nasconderci. Il presidente dice sempre che dobbiamo quantomeno fare meglio dell’anno scorso, e fare meglio dello scorso anno vuol dire playoff. Abbiamo allestito un roster di tutto rispetto per la categoria, confermando una buona metà della squadra dello scorso anno e aggiungendo elementi in grado di farci fare un salto di qualità. La società ha seguito le mie indicazioni, tutte le scelte sono state condivise e devo dire che sono contento dei risultati ottenuti. Al di là delle caratteristiche tecniche, avevo chiesto soprattutto di innalzare il tasso tecnico della squadra e il livello di esperienza: adesso possiamo dire di avere un roster qualitativamente superiore e più pronto per recitare un ruolo da protagonista in un campionato di serie B. Da un punto di vista personale, rimanere a Ortona significa dare continuità a un progetto tecnico e continuare ad inseguire il grande obiettivo che ci siamo prefissati con il presidente un anno e mezzo fa, quando venni chiamato a stagione in corso per vincere il campionato di serie C. Dopo un primo anno di assestamento in B, ora possiamo dire la nostra. Prima del campionato affronteremo una serie di amichevoli, ad esempio quella del 20 settembre contro l’Acqua & Sapone, fino al primo impegno ufficiale il 30, contro la Dem in coppa. Poi il campionato, in casa contro il Cus Molise e due trasferte, consecutive e insidiosissime, contro Capurso e Canosa: credo che queste prime quattro partite (ci metto anche il derby di coppa) saranno un primo banco di prova, che potrà dirci di più su chi siamo e su dove potremo arrivare. Stiamo lavorando per arrivare pronti a questo primo esame”.

Related posts

Project Financing nuovo Ospedale di Chieti, Febbo conferma accuse su delibere sotto inchiesta

admin

Chieti Calcio Femminile, Barbara Benedetti: “Con il Salento Women servirà entrare in campo con la giusta mentalità”

redazione

Seconda tac al San Pio di Vasto inutilizzata, Febbo: “La sanità vastese sempre più mortificata”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy