Politica

Chieti, telefonia mobile: interrogazione della Lega

Chieti. Interrogazione a risposta in aula del Gruppo Consiliare di Lega Salvini Abruzzo – Delibera di C.C. N.108 del 14.06.2021- sul mancato rispetto della procedura regolata dal “Piano comunale per la telefonia mobile” e “Regolamento per l’installazione e l’esercizio degli impianti di telecomunicazione per telefonia mobile “vigenti nel Comune di Chieti.

La procedura adottata dal Comune di Chieti di spostamento dell’attuale antenna per la telefonia mobile ubicata nel parcheggio Piscina Comunale,effettuata senza il rispetto delle regole vigenti e in totale assenza di verifiche preventive , potrebbe creare grave impatto elettromagnetico a danno dei cittadini.

Questo è il testo dell’interrogazione:

SI PREMETTE
– Che il Consiglio Comunale di Chieti ha approvato con propria Delibera N.108 del 14.06.2021, resa immediatamente eseguibile la “Costituzione diritto di superficie su area di proprietà pubblica. Concessione del godimento del diritto di superficie” finalizzata all’acquisizione da parte della CK Hutchinson Networks Italia (ex Wind Tre Spa) del diritto di superficie relativamente ad una porzione di terreno per un corrispettivo in favore del Comune di Chieti quantificato in € 100.000,00 a fronte di un periodo temporale di 30 anni di durata della concessione del suolo;
– Che tra le motivazioni addotte la Società anzidetta manifestava , presso gli uffici tecnici comunali, la “ necessità di adeguamento sismico della esistente struttura provvisoria alla attuale normativa e contestuale delocalizzazione di poche decine di metri dell’impianto stesso, in prossimità di esistente cabina elettrica”;
– Che tutto l’impianto documentale cosi come i pareri ,riportano esclusivamente ad un mero atto amministrativo di carattere economico così come rilevabile dal parere reso dal Dirigente del V Settore (Ing.Paolo Intorbida) ,relativamente alla competenza patrimoniale e dal Dirigente del IV Settore (Dott.Franco Rispoli), relativamente alla competenza finanziaria ed economica;
– Che sia in occasione della I Commissione Consigliare del 10.06.2021, presieduta dal Dott. Edoardo Raimondi ,che corso del Consiglio Comunale del 14.06.2021, nonostante le puntuali domande poste dal Consigliere Capogruppo Mario Colantonio (non rilevabili sull’ Atto di consiglio posto in pubblicazione sull’Albo Pretorio) a riguardo del rispetto del regolamento vigente per le localizzazioni delle antenne, nessuna risposta è stata data nel merito ;
– Che il procedimento amministrativo adottata elude totalmente i principi e le procedure dettate dagli atti approvati dal Comune di Chieti con Delibera di C.C. N.527 del 27.09.2019 “Nuovo regolamento comunale per l’installazione degli impianti di telecomunicazioni. Approvazione ai sensi della L.R. 13.12.2004 N.454” e con Delibera di C.C. N.528 del 27.09.2019 “ Piano comunale per la telefonia mobile e tecnologie assimilabili” creando un precedente anomalo e rischioso per i futuri provvedimenti anche in relazione alla tutela e salvaguardia della salute pubblica

PER QUANTO PREMESSO
Interrogano il Signor SINDACO DEL COMUNE DI CHIETI su quanto segue:
– è stato messo a conoscenza dell’elaborato tecnico redatto dalla Ditta POLAB s.r.l. approvato ed allegato agli strumenti di pianificazione comunale citati e regolarmente vigenti con particolare riferimento alla scheda RT_024_18_P_03_All.1 – Scheda 2.2.5 Zona Piscina Comunale e Via Aldo Moro con la relativa VERIFICA DI IMPATTO ELETTROMAGNETICO dell’impianto esistente WIND3 5-2013-S Piscina Comunale -Tecnologia UMTS-LTE ?;
– è stato messo a conoscenza che l’attuale emissione dell’impianto esistente, verificato e mappato, è pienamente nel rispetto delle norme ed ha una perfetta compatibilità con i luoghi rispondendo anche alle norme di salvaguardia della salute pubblica ?
– è stato messo a conoscenza delle conseguenze che comporterebbe lo spostamento dell’attuale antenna , definito di “poche decine di metri”, ma di fatto localizzato “in prossimità dell’esistente cabina elettrica” a ridosso della strada Via Maestri del Lavoro ?
– è stato messo a conoscenza che la nuova localizzazione dell’antenna,cosi come verrebbe determinata dall’ubicazione del diritto di superficie già concesso con Deliberà di C.C. N.108 del 14.06.2021 è totalmente privo di preventive verifiche e simulazioni di emissione cosi come previsto dalle procedure da eseguire nel rispetto del regolamento e delle mappature esistente di tutti gli impianti comunali e delle nuove localizzazioni approvate ;
– è stato messo a conoscenza che la nuova localizzazione dell’antenna, differentemente dall’attuale, comporterebbe un raggio di azione dell’impatto elettromagnetico a danno di una consistente area edificata residenziale posta tra la detta Via Maestri del Lavoro e la Via Colonnetta , senza alcuna verifica preventiva per la salvaguardia della salute pubblica e soprattutto senza alcun tipo di partecipazione al procedimento da parte della popolazione interessata ?(art. 23-comma 3 del Regolamento vigente)

Related posts

Piero Angela: “Chieti? Una città accogliente e molto calorosa” AUDIO

admin

Montesilvano, l’Azienda speciale cerca 10 professionisti per il progetto Sprar minori

redazione

TrentinoInJazz 2018, in prima nazionale Sant Andreu Jazz Band a Moena

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy