Politica

Comuni, M5S: “Raggiunto obiettivo storico su servizi sociali. Stiamo costruendo federalismo equo”

Roma. “Oggi abbiamo compiuto un passo decisivo verso l’attuazione di un federalismo equo e attento alla giustizia sociale. Sono stati approvati per la prima volta i cosiddetti obiettivi di servizio per i servizi sociali, che fissano un livello di prestazioni standard indipendentemente dall’area geografica a cui appartiene ogni Comune. È una conquista storica, se pensiamo che la legge delega per attuare il federalismo fiscale risale al 2011, dieci anni fa” dichiara la parlamentare del Movimento 5 Stelle Daniela Torto.

“In termini pratici gli obiettivi di servizio ci consentono di finanziare con maggiori risorse i servizi per anziani, disabili, case famiglia e per gli stessi asili nido nei Comuni con minori possibilità di spesa, appianando le gravi differenze territoriali dovute al precedente criterio della spesa storica. Alcuni Comuni vedranno addirittura raddoppiarsi gli stanziamenti per i servizi sociali” prosegue la parlamentare del Movimento 5 Stelle.

“Per l’Abruzzo le risorse effettivamente aggiuntive ammontano a circa 8,1 milioni di euro, divise tra le 4 province con Chieti a 2,2 milioni di euro, Pescara con 2,3 milioni, Teramo e L’Aquila con 1,8 circa. Tra i comuni Chieti avrà in più una somma di circa 376 mila euro, Bucchianico 35 mila euro, San Giovanni Teatino 45 mila euro, Lanciano 147 mila euro, Ortona 187 mila euro e Vasto 294 mila euro” aggiunge Daniela Torto riportando un po’ di cifre.

“Ringrazio per il risultato il viceministro all’Economia Laura Castelli, per il lavoro continuo e decisivo, e i due governi Conte, che hanno gettato le basi per questo risultato. Ora bisogna continuare sulla stessa strada fino a definire i Livelli Essenziali delle Prestazioni a livello nazionale per tutti i servizi fondamentali”.

Related posts

Scuole: Pestilli (Fd’I): “Avezzano città al centro del nostro impegno politico”

redazione

Esce “Pioverà” il nuovo singolo di Francesca Rolltrip

admin

Il Governo dovrà restituire 7 milioni e 200mila euro spesi dal Comune per il funzionamento degli Uffici Giudiziari di Chieti

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy