Politica

Caos A14, Anci Abruzzo si appella al Ministro Giovannini

Il presidente D’Alberto: “Situazione insostenibile. Chiudere i cantieri non indispensabili e sospendere i lavori nel fine settimana”

L’Aquila. “Monta la protesta dei Sindaci dei Comuni attraversati dall’autostrada A14 che subiscono anche le pesanti proteste degli operatori economici e turistici delle zone interessate che si sono rivolti all’Anci Abruzzo per chiedere di avere una voce più forte in considerazione delle conseguenze e dell’impatto su tutta l’economia regionale.

Il Presidente Gianguido D’Alberto sollecita il Ministro alle Infrastrutture e Traporti Giovannini e i Prefetti del territorio a produrre interventi risolutivi, vista la gravissima situazione autostradale dell’A14 su tutto il tratto che parte da Pedaso fino al casello di Pescara.

«In questo tratto – scrive il Presidente di Anci Abruzzo – a causa delle interruzioni provocate dai numerosi cantieri aperti per la sistemazione delle gallerie e della messa in sicurezza dei viadotti, si evidenziano enormi disagi per coloro che transitano sulla dorsale medio-adriatica».

La sezione abruzzese dell’Associazione dei Comuni Italiani puntualizza che, se nel passato questa situazione, per le restrizioni alla mobilità imposte dalla pandemia non era rilevante, ora, è diventata insostenibile, soprattutto perché nel periodo estivo l’aumento di traffico provoca code interminabili sia per i camionisti che per gli automobilisti.

«La tragedia avvenuta il 28 giugno u.s, che ha causato la morte di due autisti tra cui un nostro conterraneo, è solo l’apice di una situazione che da mesi coinvolge coloro che transitano sull’autostrada» .

Al Ministro Giovannini Anci Abruzzo chiede di «chiudere i cantieri meno indispensabili ed evitare i lavori negli altri cantieri durante il fine settimana» individuando tutte le possibili alternative, anche attraverso la nomina di un Commissario per i lavori che procedono con una lentezza esasperante, atte a risolvere, almeno in parte e nell’immediato, il problema”. Si legge così in una nota del presidente Gianguido D’Alberto.

Related posts

Lectio Magistralis di Piergiorgio Odifreddi al Centro Pacetti di Centobuchi

admin

Montesilvano, Vinitaly. De Vincentiis: “Il nostro plauso a MonteSelva per il riconoscimento ottenuto”

admin

RU486, Rifondazione Comunista: “Basta criminalizzare le donne”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy