Economia

Riccardo Padovano su giro d’Italia in bici per sostenere la tazzina

Pescara. Da Firenze a Specchia nel Salento in bicicletta per propagandare la classica tazzina di caffè espresso e di un prodotto che rischia di scomparire nel 2050 a causa dei cambiamenti climatici. Questa la missione di Francesco Sanapo che nel suo tour questa mattina a fatto tappa a Pescara presso lo storico Bar Excelsior accolto dal presidente della Confcommercio Riccardo Padovano. “Promuovere maggiore attenzione verso questo gesto quotidiano. Invitare la gente a pensare di più a quando si avvicina ad una tazza di caffè. Dietro una tazzina c’è tanto lavoro dietro di produttori e persone coinvolte. Ecco perché è giusto dare il giusto valore economico e non solo è diventato fondamentale. Dietro il caffè c’è bisogno di più trasparenza e dunque tracciabilità. Senza considerare che quello di oggi è un periodo difficile per il caffè perché c’è il rischio che le piantagioni di caffè scompaiano entro il 2050 a causa dei cambiamenti climatici per cui con questo tour conclude Francesco Sanapo – vogliamo sensibilizzare sull’importanza della tazzina di caffè e cosa c’è dietro e soprattutto ci sia più consapevolezza dietro il classico gesto di bere un caffè”. Il presidente di Confcommercio Pescara Riccardo Padovano sottolinea che “Il vice presidente vicario della Fipe Confcommercio nazionale Aldo Cursaro si è inventato questo tour di Francesco Sanapo per capire l’importanza di prendere un caffè al bar. Parliamo di un aspetto culturale prima che commerciale. Per questo oggi siamo qui ad accogliere Francesco per questo Caffè in tour per la valorizzazione della tazzina di caffè. Pochi capiscono cosa significa oggi prendere il caffè al bar. Bisogna capire cosa significa bere una tazzina di caffè. Molte volte sentiamo dire caro caffè. Invece bisognerebbe dire grazie caffè. Chi arriva in Italia la prima cosa che fa è quella di chiedere un caffè. Il caffè è un simbolo del nostro Paese per cui spiega Padovano – oggi siamo qui a dire grazie a Francesco Sanapo per questo giro d’Italia in bici per portare in giro per il nostro Paese il caffè e far capire l’importanza del caffè e poi permettetemi di dire: cosa sarebbero oggi i nostri centri cittadini e le nostre strade senza i bar che rappresentano il cuore delle nostre città”. Infine il presidente provinciale della Fipe Pescara Carlo Miccoli ha aggiunto che “il caffè è un biglietto da visita delle nostre attività. Se vogliamo rovinare la giornata ad una persona è dargli un cattivo caffè. Per questo oggi siamo qui grazie a Francesco Sanapo per far capire l’importanza del caffè e cosa c’è dietro questo rito”. Presente questa mattina a Pescara anche Dante Baldassarre, vice presidente Fipe Pescara.

Related posts

Un nuovo strumento per favorire l’accesso al credito

redazione

Al Senato la consegna del Premio “Menichella” a Bcc Sangro Teatina e al premier Conte

redazione

Riccardo Padovano (Fipe Confcommercio) su tavoli all’aperto nei locali di Pescara in vista della riapertura

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy