Cultura e eventi

Pescara, Estatica prosegue con uno spettacolo firmato Teatriamoci: in arrivo Pablo e Pedro in “Come se fosse”

Pescara. Estatica, in corso al Porto Turistico Marina di Pescara, prosegue con il suo calendario ricco di appuntamenti e si prepara ad accogliere il secondo dei tre spettacoli di Teatriamoci, la mini rassegna curata dall’artista abruzzese Federico Perrotta.

Dopo il grande successo della serata con Pier Francesco Pingitore è la volta di Come se fosse, il nuovo spettacolo di Pablo e Pedro tanto atteso per la magica notte di San Lorenzo: appuntamento a domani sera, martedì 10 agosto alle ore 21.30, con i due attori comici che racconteranno in modo grottesco loro stessi, i loro 25 anni insieme, i loro spunti, le loro idee che quasi sempre hanno dato vita a pezzi comici memorabili. Questa volta però senza orpelli ma come Nico Di Renzo e Fabrizio Nardi, che hanno avviato la loro carriera nel 1994, formando il duo cabarettistico Pablo & Pedro e facendo impazzire con la loro comicità il pubblico di “Colorado Cafè” e “Zelig Off”, anticamera del gigante “Zelig”.

Henri Louise Bergson, filosofo francese diceva: “Non c’è comico al di fuori di ciò che è propriamente umano” e lo spettacolo che farà divertire Pescara racchiude benissimo questa frase come spiegano i protagonisti: “il Covid ci ha tolto tante cose ma non ci può togliere la voglia di ridere soprattutto in questo momento. Questa pandemia sta cambiando le regole di vita sociale, e questo aspetto è sotto gli occhi di tutti, però una cosa che non può cambiare è la voglia di ridere né a noi, ne agli spettatori che vengono a vedere gli spettacoli”.

“Quando abbiamo ripreso a teatro, a fine spettacolo durante l’applauso abbiamo avuto la sensazione che la gente avesse bisogno di liberarsi, le persone non smettevano di applaudire, quell’applauso era quasi una necessità da parte del pubblico, e noi viviamo di emozioni stando sul palco quindi percepiamo l’esigenza di ridere, anche se sentiamo che c’è ancora un po’di paura soprattutto dello stravolgimento delle regole sociali, del cambiamento a cui dovremo abituarci – concludono i due artisti. – Purtroppo per noi la anormalità è diventata normalità ma questo non impedisce a noi artisti di continuare a fare il nostro”.

Il duo cavalca con un virtuosismo ormai acclarato, un format che include i meccanismi puri della commedia dell’arte, con ribaltamenti scenici ed esercizi di stile che ne fanno uno spettacolo più maturo e allo stesso tempo straordinariamente comico.

Fabrizio e Nico nel loro viaggio creativo si pongono delle domande: “Cosa sarebbe l’uomo senza l’ausilio dell’emisfero femminile?” oppure “Come ci poniamo davanti alle aspettative che la vita ti chiede?”, ed ancora “Cos’è veramente l’amicizia e soprattutto siamo in grado di chiamarla tale per sempre?”

Tanti dubbi, insomma, durante uno spettacolo in cui l’unica certezza è la risata.

Estatica gode del patrocinio del Comune di Pescara e della Camera di Commercio Chieti Pescara e del coordinamento generale di Spray Records. Si precisa che ogni spettacolo verrà proposto nel massimo rispetto delle regole vigenti anti-covid; per info e prenotazioni il numero da chiamare è 333.5001699 oppure si può scrivere una e-mail a.frezza@uaospettacoli.it . I biglietti sono anche acquistabili al botteghino o su www.ciaotickets.com

Related posts

Elezioni Consorzio di Bonifica Sud, Febbo: “Il commissario si auto approva e decide per la sua azienda agricola”

admin

Oggi esce in digitale e in radio “Aria”, primo singolo della cantante siciliana Floriana

redazione

Asilo nido “Il Germoglio” di Casalincontrada: aperte le iscrizioni

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy