Cultura e eventi

Lanciano, Feste di Settembre: giovanissimi protagonisti con il concerto di Gaia e Aka7even

E il 16 settembre, giornata di festività patronale, in scena Nicolò Fabi e la banda Fedele Fenaroli

Lanciano. Saranno soprattutto i giovanissimi, molti accompagnati da genitori e nonni, i protagonisti del concerto di Gaia Gozzi e Aka7even, in scena mercoledì 15 settembre al Parco Villa delle Rose di Lanciano, che questa sera riapre i cancelli per l’esibizione di Max Pezzali, quasi sold out a poche ore dal concerto.

Mercoledì 15, appunto, sul palco saliranno due stelle di Amici di Maria De Filippi, seguite ed apprezzate soprattutto dal pubblico giovane. Gaia, dopo essere stata proclamata vincitrice di “Amici 19”, sta costruendo il suo percorso con alcuni successi, tra cui Chega (doppio disco di Platino), “Coco Chanel” (disco d’Oro) e Cuore amaro, brano con cui ha debuttato sul palco del 71° Festival di Sanremo. Gaia incontrerà dal vivo il suo pubblico portando la sua musica che integra sapientemente italiano e portoghese, sonorità pop, urban e sudamericane. Un crocevia tra mondi latini e mediterranei che rappresenta una delle proposte più fresche nel panorama italiano. Con lei, sul palcoscenico, un altro idolo dei giovanissimi, Aka7even, tra i finalisti dell’ultima edizione di Amici. Nome d’arte di Luca Marzano, Aka7even è diventato celebre soprattutto per il suo singolo Loca, seguito da Mi Manchi. Umile, determinato, autentico e versatile, Aka7even colpisce per ecletticità e personalità ed è considerato uno dei più promettenti talenti del nuovo cantautorato urban-pop italiano. Ultimissimi biglietti disponibili sui circuiti Ticketone e Ciaotickets e rivendite autorizzate.

Dedicato sicuramente a un pubblico meno giovane, il concerto di Niccolo’ Fabi, in programma giovedì 16, sempre alle 21.30 al Parco Villa delle Rose. Lo spettacolo è una vera e propria esperienza in cui immergersi totalmente, lasciandosi trasportare da 2 ore ininterrotte di musica. Un movimento continuo in cui le parole e il suono si mescolano andando a creare una condizione “spirituale” ed “emotiva” che avvicina musicisti e pubblico, creando un virtuale abbraccio collettivo. Un viaggio tra i sentimenti con cui Niccolò Fabi, muovendosi con totale libertà artistica libero da schemi e generi di appartenenza, mette in scena le verità raccontate attraverso le sue canzoni: un crescendo continuo di emozioni che passa attraverso i racconti di brani come “Evaporare”, “Una somma di piccole cose”, “Filosofia Agricola”, “Elementare”, fino ad arrivare a “Una buona idea”, “Diventi Inventi”, “Il negozio di antiquariato”, e “Lasciarsi un giorno a Roma… solo per citarne alcune. Non mancano momenti di leggerezza e di forte coinvolgimento musicale grazie agli ottimi musicisti di cui Niccolò si circonda. Oltre ai cantautori Roberto Angelini, Pier Cortese e Alberto Bianco, per cui Niccolò diventa a sua volta musicista, in un momento centrale del concerto, troviamo alla batteria Filippo Cornaglia e alle tastiere Daniele “Mr Coffee” Rossi.

Giovedì 16, giornata di festività patronale, si esibirà anche la Banda Città di Lanciano Fedele Fenaroli (alle 20.30 in piazza Plebiscito) e ci saranno i fuochi pirotecnici (ore 00.30 Parco Villa delle Rose) a cura di Morena Fireworks. Non si svolgerà, perché vietata dalla Normativa anti Covid, la Processione Mariana cittadina, ma alle 18.30 ci sarà comunque la Santa Messa celebrata dall’Arcivescovo, mons. Emidio Cipollone.

Venerdì 17, a chiusura di questa 188esima edizione del Settembre lancianese, il concerto di Manu Chao.

Related posts

Il Porto di Cetraro Marina Resort entra a far parte della squadra Assonat

admin

Oltre 15 mila presenze complessive per la prima straordinaria edizione dello Zoo Music Fest

redazione

“Blue Belle” è il disco di debutto di Anna Belle

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy