Cronaca

Fossacesia celebra la 29esima edizione di “Puliamo il mondo”

Fossacesia. Il Comune di Fossacesia, nell’ambito della 29esima edizione di “Puliamo il mondo”, la campagna di volontariato ambientale, promossa da Legambiente, in collaborazione con la Rai e patrocinata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, organizza per il prossimo 10 ottobre, l’iniziativa ‘Qualcuno la raccoglierà’, alla quale aderisce anche la EcoLan di Lanciano. L’area scelta per la raccolta dei rifiuti abbandonati è la strada panoramica che dall’Abbazia di San Giovanni in Venere conduce verso Fossacesia Marina e la Costa. “E’ una iniziativa che vuole richiamare tutti alla responsabilità verso l’ambiente, scoraggiare i comportamenti incivili e non più tollerabili che alimentano il degrado dei nostri territori – afferma il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, presentando l’evento-. Per fortuna a Fossacesia i casi di abbandono di spazzatura o altri tipi di materiale sono pochi ma ciò non deve portarci ad abbassare la guardia. L’Amministrazione Comunale da me guidata ha sempre posto al primo posto i temi legati all’ambiente, che coinvolgono tutti, indistintamente. Abbiamo formato Ispettori Ambientali che insieme alle forze dell’ordine e alla EcoLan, che attraverso i suoi servizi è sempre vicina ai cittadini, abbiamo raggiunto ottimi risultati, tra i migliori in Abruzzo sulla raccolta urbana dei rifiuti”. Dal canto suo, il Consigliere delegato all’Ambiente, Umberto Petrosemolo, nonché Ispettore Ambiente, afferma che “la partecipazione alla campagna organizzata e promossa da Legambiente, alla quale il nostro Comune ha sempre aderito in modo convinto e attivo prestando la propria collaborazione, diventa anno dopo anno sempre più importante perché è dai semplici gesti quotidiani che arriva il contributo decisivo. Rientra nella nostra azione tesa a diffondere conoscenza e cognizione su come ognuno possa contribuire in modo corretto a smaltire i rifiuti e preservare il nostro territorio”. Alla giornata del 10 ottobre prossimo, che prenderà il via alle ore 9:30, sono stati invitata a partecipare i cittadini. Ritrovo nell’area antistante l’abbazia di San Giovanni in Venere.

Related posts

Parco Nazionale della Majella, ritrovato menhir del neolitico

redazione

Il ringraziamento di Pescara per il comandante Palano

redazione

Pizzoferrato, tempi record per la frana rocciosa: consegnati i lavori

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy