Cultura e eventi

In viaggio da Spoltore al Medio Oriente con “Uno sguardo da Levante”

La rassegna “Festival dei 5/4” ospita una performance dalle suggestioni esotiche tra musica, arte e poesia

Spoltore. Una chiusura in grande stile, a Spoltore, per il Festival dei 5/4 che, dopo aver animato l’estate del borgo con musica, letteratura, spettacoli, cultura ed esposizioni, in attesa della programmazione autunnale si avvia verso la chiusura della rassegna estiva con degli eventi artistici nati dalla proficua collaborazione tra l’associazione “Deposito dei Segni” e la “Pro Loco Spoltore – Terra dei 5 borghi”, promotrice dell’intera rassegna.
Il primo appuntamento di ottobre è previsto per domenica 10, alle ore 19.00, in piazza D’Albenzio e ha come titolo “Uno sguardo da Levante”.
Una performance tra musica, reading, action painting e video che danno vita ad una perfetta commistione tra vari linguaggi artistici e i testi poetici di autori dal Levante.
Le musiche originali del compositore Luigi Morleo abbracciano nelle sonorità mediorientali e nei ritmi del darbuka e del tar la recitazione di Cam Lecce e l’action painting dell’artista Jörg Grünert, fondendosi in un unico atto performativo tra versi poetici, percussioni e suoni elettronici.
Un suggestivo viaggio tra Egitto, Libano, Palestina, Siria, Albania, Bosnia Erzegovina, Irak, Grecia e Turchia, toccando le tematiche dell’amore, della solidarietà, dell’esilio, della resistenza e della lotta all’oppressione per la difesa della propria identità contro la persecuzione e la prigionia, affrontate attraverso musica, poesia, arti visive e arti sceniche.
Lo spettacolo di Luigi Morleo è tra le proposte ammesse al bando “REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro”.
In scena:- Luigi Morleo: Percussioni- Cam Lecce: Voce recitante- Jörg Grünert: Performer – action painting
Biglietto intero € 5,00 – ridotto € 3,00
Prenotazione obbligatoria al 350 1811922
Necessario il Green Pass per l’accesso al concerto, come da disposizioni ministeriali
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso la cripta della chiesa di San Panfilo, in via del Corso a Spoltore
Approfondimenti:
Luigi Morleo, docente di Strumenti a Percussione presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Parallelamente svolge una intensa attività solistica, compositiva e direttoriale, invitato a Festival Internazionali in Italia e all’estero. Nella sua ricerca musicale e compositiva le percussioni si confrontano con tutti i suoni del mondo tra strumenti acustici, elettronici e rumori.
Le sue apparizioni spaziano in vari generi e contesti musicali e artistici collaborando con artisti rock, folk-popolare, Jazz, world-music e DJ; nonché attori, registi, pittori, scultori e architetti. Le sue musiche sono eseguite in Europa, Stati Uniti, Sud America, Africa, Asia e Australia. Molte sue pubblicazioni sono inserite nei piani di studio dei Conservatori Europei, Università Americane e del Sud Africa.
Cam Lecce, attrice e Jörg Grünert, artista performer, collaborano da lungo tempo con il compositore Luigi Morleo.

Related posts

Pescara: extracomunitario ubriaco aggredisce e tenta di colpire con una bottiglia rotta un passante: arrestato dalla Squadra Volante

admin

Presentata la 49ª edizione della mostra dell’artigianato artistico abruzzese in programma a Guardiagrele

redazione

Avviso di condizioni meteorologiche avverse

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy