Cronaca

Pescara, consegnati attestati premiali al personale della Polizia di Stato

Pescara. Questa mattina, il Questore Luigi Liguori ha consegnato gli attestati premiali al personale distintosi in servizio, non consegnati, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, il 10 aprile u.s. in occasione della celebrazione del 169°Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato.
Di seguito si elencano il tipo di premio, i nominativi e le motivazioni:

ENCOMIO

AL COMMISSARIO DELLA POLIZIA DI STATO MAURO SABLONE

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO ELEVATE CAPACITÀ PROFESSIONALI ED INTUITO INVESTIGATIVO, COORDINAVA UN’ATTIVITÀ DI INDAGINE CHE CONSENTIVA DI ASSICURARE ALLA GIUSTIZIA UNDICI PERSONE CHE, A VARIO TITOLO ERANO COINVOLTE IN UN FURTO COMMESSO AI DANNI DI UN NEGOZIO DI ANTIQUARIATO E DI RECUPERARE GRAN PARTE DELLA REFURTIVA DI INESTIMABILE VALORE.”
FATTO AVVENUTO A PESCARA, IL 1° GIUGNO 2017

ENCOMIO

AL SOSTITUTO COMMISSARIO DELLA P. DI S. STEFANO BINI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO ELEVATE CAPACITÀ PROFESSIONALI ED INTUITO INVESTIGATIVO, COORDINAVA UN’OPERAZIONE DI POLIZIA GIUDIZIARIA CHE SI CONCLUDEVA CON L’ESECUZIONE DI UN’ ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE RESTRITTIVA DELLA LIBERTA’ PERSONALE, EMESSA NEI CONFRONTI DI UN IMPRENDITORE E DI UN DIRIGENTE DELLA ASL, RESPONSABILI A VARIO TITOLO DI TRUFFA AGGRAVATA, RICICLAGGIO ED ABUSO DI UFFICIO E CON IL DEFERIMENTO DI ALTRE SETTE PERSONE ED IL SEQUESTRO DI UN IMMOBILE DI VALORE”.
FATTO AVVENUTO A LANCIANO (CH) IL 06 MARZO 2017.

ENCOMIO

ALL’ ASSISTENTE CAPO COORDINATORE DELLA P. DI S. ANTONELLO IADAROLA

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO ELEVATE CAPACITÀ PROFESSIONALI ED OPERATIVE, ESPLETAVA UN’ATTIVITÀ DI SOCCORSO PUBBLICO IN FAVORE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE NELLA PROVINCIA ASCOLANA, IN OCCASIONE DELLA ECCEZIONALE PRECIPITAZIONE NEVOSA OCCORSA IN CONCOMITANZA CON DIVERSE SCOSSE TELLURICHE DI FORTISSIMA INTENSITA’.
FATTO AVVENUTO AD ASCOLI PICENO, IL 18 GENNAIO 2017

ENCOMIO

ALL’ ASSISTENTE CAPO COORDINATORE DELLA P. DI S. FABIO DI ZACOMO

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO SPICCATE CAPACITÀ PROFESSIONALI ED OPERATIVE ESPLETAVA UN’INTERVENTO DI POLIZIA GIUDIZIARIA CHE PERMETTEVA DI RENDERE INOFFESIVO UN CITTADINO NON COMUNITARIO CHE, DOPO AVER SCAVALCATO IL MURO DI RECINZIONE ERA RIUSCITO AD INTRODURSI ALL’INTERNO DEL CENTRO POLIFUNZIONALE, SEDE DELLA QUESTURA E DI ALTRI UFFICI DELLA POLIZIA DI STATO”
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 24 OTTOBRE 2017

ENCOMIO

ALL’ASSISTENTE CAPO DELLA P. DI S. VERINO FARCHIONE

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO ELEVATE CAPACITÀ PROFESSIONALI ED INTUITO INVESTIGATIVO, ESPLETAVA UN’ ARTICOLATA OPERAZIONE DI POLIZIA GIUDIZIARIA DENOMINATA “OLD STORY EDEN” CONCLUSASI CON L’ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO DI 31 PERSONE, IL SEQUESTRO DI 22 KG. DI COCAINA. KG 39 DI MARIJUANA, KG 2 DI HASHISH, ARMI E L’ESECUZIONE DI UN PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO NEI CONFRONTI DI 33 SOGGETTI RESPONSABILI A VARIO TITOLO DI ASSOCIAZIONE A DELINQUERE FINALIZZATA AL TRAFFICO INTERNAZIONALE DETENZIONE E SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE NONCHE’ UN DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO DI 10 UNITA’ IMMOBILIARI, 12 VEICOLI E 32 RAPPORTI BANCARI”.
FATTO AVVENUTO A MILANO IL 11 APRILE 2017

ENCOMIO

ALL’ AGENTE SCELTO DELLA P. DI S. FABRIZIO PAPPONETTI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO SPICCATE CAPACITÀ PROFESSIONALI ED OPERATIVE, ESPLETAVA UN’INTERVENTO DI SOCCORSO PUBBLICO CHE CONSENTIVA DI CONDURRE IN SALVO UNA DONNA RIMASTA BLOCCATA NELLA PROPRIA ABITAZIONE A CAUSA DI UN INCENDIO.
FATTO AVVENUTO A PESCARA, IL 10 SETTEMBRE 2015

LODE

AL PRIMO DIRIGENTE DELLA P. DI S. DOTT. ALFREDO LUZI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO IMPEGNO E CAPACITÀ PROFESSIONALI DIRIGEVA UN’INDAGINE DI POLIZIA GIUDIZIARIA CHE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI TRE PERSONE RESPONSABILI DEL REATO DI SEQUESTRO DI PERSONA A SCOPO DI ESTORSIONE, AI DANNI DI UN CITTADINO STRANIERO”.
FATTO AVVENUTO A CIVITANOVA MARCHE (MC) IL 09 MARZO 2017

LODE

ALL’ISPETTORE SUPERIORE SUPS DELLA P. DI S. ALESSANDRO CLEMENTI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED INTUITO INVESTIGATIVO COORDINAVA UNA COMPLESSA ATTIVITÀ INFO-INVESTIGATIVA, CHE PORTAVA ALL’ARRESTO DI UN SOGGETTO RESPONSABILE DI DETENZIONE DI UN’INGENTE QUANTITATIVO DI MATERIALE PEDO-PORNOGRAFICO.”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 22 GIUGNO 2017

LODE

ALL’ISPETTORE DELLA P. DI S. ANNA MARIA CRISTINA GROSSI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO SI DISTINGUEVA IN UN’ATTIVITA’ DI SOCCORSO PUBBLICO IN FAVORE DI UN UOMO INTENZIONATO A TOGLIERSI LA VITA”.
FATTO AVVENUTO A TERAMO IL 18 MAGGIO 2017

LODE

ALL’ISPETTORE DELLA P. DI S. ALESSIO CECAMORE

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO IMPEGNO E CAPACITÀ PROFESSIONALI COORDINAVA UN’ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CONCLUSASI CON L’INDIVIDUAZIONE E LA DENUNCIA IN STATO DI LIBERTA’ DI UN SOGGETTO RESPONSABILE DEL REATO DI FURTO”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA L’ 08 GIUGNO 2017

LODE

AL VICE ISPETTORE DELLA P. DI S. CARLO FERRI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO ESPLETAVA UN’ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CHE PORTAVA ALL’ARRESTO DI UN SOGGETTO RESPONSABILE DI VIOLENZA SESSUALE E RAPINA AI DANNI DI UN AGIOVANE DONNA”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 24 GIUGNO 2017.

LODE

AL VICE ISPETTORE DELLA P. DI S. GIUSEPPE D’ADDARIO

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO ESPLETAVA UN INTERVENTO DI SOCCORSO PUBBLICO CHE CONSENTIVA DI CONDURRE IN SALVO UNA DONNA RIMASTA BLOCCATA NELLA PROPRIA ABITAZIONE A CAUSA DI UN INCENDIO”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 10 SETTEMBRE 2015

LODE

AL SOVRINTENDENTE CAPO DELLA P. DI S. MASSIMO LALLI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ESPLETAVA UN’ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CONCLUSASI CON L’ARRESTO DI UN SOGGETTO PLURIPREGIUDICATO RESOSI RESPONSABILE DEL REATO DI FURTO IN ABITAZIONE”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 26 LUGLIO 2017

LODE

AL SOVRINTENDENTE CAPO DELLA P. DI S. MARCELLO DI BLASIO

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO ESPLETAVA UN’ATTIVITÀ D’INDAGINE CHE CONSENTIVA DI ASSICURARE ALLA GIUSTIZIA 11 PERSONE CHE A VARIO TITOLO ERANO COINVOLTE IN UN FURTO COMMESSO AI DANNI DI UN NEGOZIO DI ANTIQUARIATO E DI RECUPERARE GRAN PARTE DELLA REFURTIVA DI INESTIMABILE VALORE”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 01 GIUGNO 2017.

LODE

AL SOVRINTENDENTE DELLA P. DI S. WALTER MASSIMILIANI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO IMPEGNO E CAPACITÀ PROFESSIONALI ESPLETAVA UN’ATTIVITA’ INVESTIGATIVA CONCLUSASI CON LA SOSPENSIONE DELLA MISURA DEGLI ARRESTI DOMICILIARI E CONTESTUALE ACCOMPAGNAMENTO PRESSO IL TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA NEI CONFRONTI DI DUE DONNE DI ETNIA ROM PER VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI IMPOSTI DAGLI ARRESTI DOMICILIARI E REATI CONTRO IL PATRIMONIO.”
FATTO AVVENUTO A MILANO IL 29 MARZO 2017

LODE

AL SOVRINTENDENTE DELLA P. DI S. ELVIDIO DANIELE TORLONTANO

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED INTUITO INVESTIGATIVO ESPLETAVA UNA COMPLESSA ATTIVITÀ INFO-INVESTIGATIVA, CHE PORTAVA ALL’ARRESTO DI UN SOGGETTO RESPONSABILE DI DETENZIONE DI UN’INGENTE QUANTITATIVO DI MATERIALE PEDO-PORNOGRAFICO.”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 22 GIUGNO 2017

LODE

AL SOVRINTENDENTE DELLA P. DI S. IVANO POLIDORI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO EPLETAVA UN’ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CONCLUSASI CON L’INDIVIDUAZIONE E L’ARRESTO NELLA CITTÀ DI LIEGI DI UN CITTADINO ITALIANO, LATITANTE A SEGUITO DI ORDINE DI CARCERAZIONE”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 13 MARZO 2017.

LODE

ALL’ ASSISTENTE CAPO COORDINATORE DELLA P. DI S. ROBERTO CINI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO COORDINAVA UN’ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CONCLUSASI CON L’INDIVIDUAZIONE E L’ARRESTO NELLA CITTÀ DI LIEGI DI UN CITTADINO ITALIANO, LATITANTE A SEGUITO DI ORDINE DI CARCERAZIONE”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 13 MARZO 2017

LODE

ALL’ASSISTENTE CAPO COORDINATORE DELLA P. DI S. FEDERICO PAPONETTI

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO IMPEGNO E CAPACITÀ PROFESSIONALI ESPLETAVA UN’ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CONCLUSASI CON L’INDIVIDUAZIONE E LA DENUNCIA IN STATO DI LIBERTA’ DI UN SOGGETTO RESPONSABILE DEL REATO DI FURTO”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA L’ 08 GIUGNO 2017
LODE

LODE

ALL’ASSISTENTE CAPO COORDINATORE DELLA P. DI S. GIANLUCA LADONNA

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED INTUITO INVESTIGATIVO, ESPLETAVA UN’INTERVENTO DI POLIZIA GIUDIZIARIA CONCLUSASI CON L’IDENTIFICAZIONE DI UN PLURIPREGIUDICATO RESPONSABILE DI NUMEROSI FURTI AI DANNI DI ESERCIZI COMMERCIALI”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA L’ 01 AGOSTO 2017

LODE

AL SOVRINTENDENTE DELLA P. DI S. VALENTINO LA TORRE

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“DANDO PROVA DI CAPACITÀ PROFESSIONALI ED INTUITO INVESTIGATIVO ESPLETAVA UNA ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA, CHE SI CONCLUDEVA CON ALL’ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO DI UN SOGGETTO RESPONSABILE DI RAPINA AI DANNI DI UN ESERCIZIO COMMERCIALE.”.
FATTO AVVENUTO A ROMA IL 17 FEBBRAIO 2014

LODE

ALL’ASSISTENTE CAPO DELLA P. DI S. MAURO GENTILE

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO ESPLETAVA UN INTERVENTO DI SOCCORSO PUBBLICO CHE CONSENTIVA DI CONDURRE IN SALVO UNA DONNA RIMASTA BLOCCATA NELLA PROPRIA ABITAZIONE A CAUSA DI UN INCENDIO”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 10 SETTEMBRE 2015

LODE

ALL’ASSISTENTE CAPO DELLA P. DI S. LUCA DE COLLIBUS

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO, ESPLETAVA UN’ ARTICOLATA OPERAZIONE DI POLIZIA GIUDIZIARIA DENOMINATI “OLD STORY EDEN” CONCLUSASI CON L’ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO DI 31 PERSONE, IL SEQUESTRO DI 22 KG. DI COCAINA. KG 39 DI MARIJUANA, KG 2 DI HASHISH, ARMI E L’ESECUZIONE DI UN PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO NEI CONFRONTI DI 33 SOGGETTI RESPONSABILI A VARIO TITOLO DI ASSOCIAZIONE A DELINQUERE FINALIZZATA AL TRAFFICO INTERNAZIONALE DETENZIONE E SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE NONCHE’ UN DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO DI 10 UNITA’ IMMOBILIARI, 12 VEICOLI E 32 RAPPORTI BANCARI”.
FATTO AVVENUTO A MILANO IL 11 APRILE 2017

LODE

ALL’ ISPETTORE SUPERIORE S.U.P.S. DELLA P. DI S. (IN QUIESCENZA) NICOLINO SCIOLE’

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:
“EVIDENZIANDO CAPACITÀ PROFESSIONALI ED IMPEGNO COORDINAVA UN’ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CONCLUSASI CON L’INDIVIDUAZIONE E L’ARRESTO NELLA CITTÀ DI LIEGI DI UN CITTADINO ITALIANO, LATITANTE A SEGUITO DI ORDINE DI CARCERAZIONE”.
FATTO AVVENUTO A PESCARA IL 13 MARZO 2017

Related posts

Pescara, inaugurata piazza Caduti del Mare

redazione

Industria 4.0, l’uomo torna al centro dei processi di produzione con la nuova soluzione informatica di Tecnest

admin

Covid-19, vaccinazione boom per maturandi in provincia di Chieti

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy