Sport

La Eco Boat Race, prima regata lungo l’Adriatico, arriva a Roma

La Acerbo Viking, eco zattera realizzata lo scorso giugno dagli studenti del Tito Acerbo, esposta a Roma in occasione del Maker Faire, il più grande evento europeo sull’innovazione

Pescara. Prima la eco-regata a Pescara, poi il progetto esposto al Maker Faire, il più grande evento europeo che unisce scienza, tecnologia e innovazione, in corso questi giorni nella Capitale. Dove sono i due studenti Davide Orlando e Roberto Leone D’Ottavio della 5B, accompagnati dai due docenti tutor referenti per il progetto di costruzione dell’eco zattera, i professori Ralph Petaccia e Jader Angeletti dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Tito Acerbo” di Pescara.

La Eco-boat race si è svolta appunto lo scorso giugno nell’ambito di Ecomob, evento punto di riferimento del centro sud Italia per mobilità sostenibile e cicloturismo. Eco-boat race è ideata dall’associazione Ecolife di Pescara, in collaborazione con Legambiente e patrocinata dal ministero della Transizione ecologica, Regione Abruzzo e Comune di Pescara.

Dopo la prima eco regata svoltasi il 20 giugno a Pescara, quindi, la scuola ha deciso di aderire alla Call for Schools della European edition di Rome Maker Faire. La Call for Schools è realizzata in collaborazione col ministero dell’Istruzione ed è riservata alle scuole secondarie di secondo grado italiane e dell’Unione europea.

“Una prova importante per la scuola – commenta Gianluca Giallorenzo di Ecolife -. Nonché un riconoscimento del nostro lavoro, dell’idea della eco regata, con il coinvolgimento delle scuole secondarie di secondo grado di Pescara. Stiamo già lavorando alla prossima edizione, sempre all’insegna dell’economia circolare, del riuso, del rispetto per il mare e l’ambiente”.

Una Giuria di esperti ha dunque selezionato i progetti più innovativi nati sui banchi di scuola e i ragazzi sono stati scelti, invitati a partecipare in presenza, esponendo l’eco zattera costruita con materiali riciclati, raccolti e assemblati da studenti e studentesse.

Il tema seguito per Maker Faire è Economia Circolare, Arte per Young Makers. Il progetto, tutto realizzato a mano, ha coniugato formazione, informazione, creatività, spirito d’iniziativa, collaborativo team-working. In questo viaggio, protagonisti gli studenti, affiancati dai docenti tutor, Jader Angeletti e Ralph Petaccia, che li hanno supportati nell’ideazione, progettazione e realizzazione della zattera ecosostenibile denominata Acerbo Viking, ispirata dallo spirito pionieristico vichingo. Quindi la scuola è “approdata” con entusiasmo a questo evento internazionale, ricco di tante proposte innovative e stimolanti, pronta a raccogliere la prossima sfida.

Related posts

Paralimpiadi di Tokyo a cronometro: Team Go Fast da top-10 con Tarlao e Addesi

redazione

Sambuceto Calcio, Martini nuovo preparatore atletico viola

redazione

Quinto trofeo Squillamantis

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy