Politica

Pescara, M5S sul mancato bando di assegnazione dei locali comunali alle associazioni

Pescara. “Sono decine le associazioni pescaresi che, ormai da 21 mesi, attendono la pubblicazione del bando per l’assegnazione di locali comunali, e oggi scopriamo che questo ritardo imbarazzante è frutto dell’incapacità del Comune di Pescara di istruire 2 pratiche rimaste in sospeso”. Questa l’accusa del M5S che, attraverso le parole del consigliere Paolo Sola, commenta quanto emerso nei giorni scorsi dalla commissione congiunta Finanze e Politiche Sociali. “Un fatto grave – prosegue il consigliere pentastellato – che rappresenta uno schiaffo a tutte quelle associazioni del territorio (culturali, sportive e di finalità sociale) che hanno sempre più bisogno di spazi per una sede operativa o per lo svolgimento delle proprie attività, soprattutto in un periodo come questo in cui le misure di contenimento del contagio impongono distanziamento e spazi adeguati, e in cui le realtà associative spesso rappresentano l’unico momento di incontro e di aggregazione sociale”. L’origine del ritardo è da ricercare nell’impossibilità, ad oggi, di indicare esattamente quante e quali siano le associazioni di protezione civile che, in base alla normativa, hanno diritto ad un’assegnazione prioritaria di sedi operative, rispetto ad altre associazioni. Una situazione riconducibile a 2 sole associazioni che, avendo richiesto l’iscrizione all’albo della protezione civile nei mesi scorsi, ad oggi non hanno ancora ricevuto una risposta. “E’ impensabile che ad oggi il Comune di Pescara non sia stato in grado di rispondere a queste due associazioni se abbiano diritto o meno di iscrizione all’albo – conclude il consigliere Paolo Sola – con la conseguenza che, non potendo concludersi l’assegnazione definitiva delle sedi alla protezione civile, restano in sospeso tutte le altre. Una situazione figlia della superficialità che pervade molti settori di questa amministrazione, ma anche del totale disinteresse da parte di questa maggioranza di centrodestra e di chi al suo interno, per deleghe e competenze, avrebbe dovuto porre rimedio mesi fa. E invece continuiamo ad avere decine di locali comunali abbandonati all’incuria e tante associazioni che aspettano di poterne usufruire”.

Related posts

Il presidente Marsilio a Francavilla per la presentazione delle liste a sostegno di Roberto Angelucci

redazione

I Paintbox Pink Floyd Tribute Band allo Stammtisch Tavern di Chieti Scalo

admin

Pino Campagna, di scena a Chieti, si racconta: una vita tra gioie e dolori VIDEO

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy