Economia

I fondatori di Circle aprono “Trieste Pizza” a Montesilvano

I due imprenditori della comunicazione, Francesco Cinapri e Raffaele Rotondo, hanno aperto quest’estate il punto vendita della famosa pizza tonda lungo la riviera

Montesilvano. La qualità della famosa pizzetta tonda di “Trieste” più la comunicazione gastronomica di due professionisti del settore. È questo il binomio vincente del nuovo punto vendita a Montesilvano della tonda più famosa d’Abruzzo. Ad aprire la pizzeria sulla riviera, i due amici e soci Francesco Cinapri e Raffaele Rotondo. Raffaele 38 anni e Francesco 42, sono i fondatori dell’agenzia di comunicazione Circle Food Communication. Nata nel 2012, Circle è specializzata nel marketing e nella comunicazione per le aziende enogastronomiche.

Trieste Pizza, che ha la caratteristica forma tonda, è gusto, ricerca, qualità ma soprattutto storia, la storia di una famiglia e della sua pizzetta, nata a Pescara negli anni ‘50 dalle mani della famiglia Ciferni nello storico stabilimento balneare “Trieste”.
Negli anni la pizzetta al padellino è diventata un vero e proprio prodotto di riferimento nell’ambito della ristorazione veloce di qualità.

«Collaboriamo con il Gruppo Trieste da diversi anni – spiega Francesco – con Circle abbiamo contribuito alla crescita del brand e da qui è nata l’opportunità di investire in un punto vendita a gestione diretta lo scorso luglio. Dopo quattro mesi, belli e complessi, oggi lavorano a Montesilvano 5 persone coordinate da me e da Raffaele. La forza vincente di questa pizza è che è un prodotto artigianale, farcito con materie prime selezionate con grande cura provenienti dai migliori produttori abruzzesi e italiani».

Francesco, professionista della comunicazione, cuoco e consulente, per Trieste Montesilvano si occupa nello specifico dello studio e della ricerca per la farcitura delle pizze, inserendo accanto alle immancabili classiche, condimenti nuovi e divertenti come quello creato appositamente per la festa di Halloween con zucca, pancetta e castagne in edizione limitata. L’impasto Biologico Certificato ICEA utilizzato per realizzare le pizzette, che è lo stesso per tutti i punti vendita, è semintegrale ed è composto da un mix di farine italiane certificate biologiche. È certamente la ricerca, l’elemento fondamentale per ottenere la migliore qualità di questa pizza.

«Il nostro lavoro in Circle resta fondamentale, – aggiunge Raffaele – ma con Francesco abbiamo raccolto questa sfida imprenditoriale per entrare in modo ancora più diretto nel mondo dell’enogastronomia con cui abbiamo a che fare ogni giorno dal punto di vista della comunicazione e del marketing. Crediamo nei valori del brand Trieste e siamo consapevoli e così convinti dell’importanza di una strategia di comunicazione ben fatta, che ne facciamo un nostro vantaggio competitivo importante, e questo sta portando risultati concreti».

La pizzeria è aperta tutto l’anno dalle 11.30 alle 22.00 e le pizzette sono acquistabili anche Online, sul sito web della pizzeria; sono sempre attivi i servizi di asporto e delivery.

«Abbiamo tante idee in testa – concludono i due soci – dall’inserimento in menù delle pizze al piatto, novità assoluta per Trieste a Pescara, alla fidelizzazione dei clienti con strategie di marketing digitale. Siamo molto soddisfatti di aver intrapreso questa nuova attività, un investimento che in parallelo con Circle rende molto intensa e dinamica la nostra vita lavorativa».

Related posts

Inizia la fase due per il Circuito Abrex dopo l’approvazione del bilancio 2019 e con un CdA rinnovato

redazione

La Sardi Doc di Grimaldi Lines è sempre più conveniente

redazione

Bici e attività storiche, gli 80 anni di Nino Iervese

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy