Cronaca

Uno scaldabiberon per i bimbi prematuri della Neonatologia di Chieti

Dono del Rotary club di Ortona

Chieti. Il Rotary club di Ortona ha donato uno scaldabiberon a secco al reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Chieti in occasione della Giornata mondiale della prematurità che si celebra oggi per ricordare che un bambino su dieci nasce prematuro, cioè prima della 37esima settimana di gestazione.

Lo scaldabiberon è stato consegnato in ospedale dai rappresentanti del Club, presieduto da Adele Primavera, alla presenza del direttore dell’unità operativa di Neonatologia e terapia intensiva neonatale, Diego Gazzolo.

Si tratta di un dispositivo medico che permette di garantire le esigenze nutrizionali e di ridurre il rischio di contaminazione nella preparazione del latte per i piccoli pazienti.

I prematuri sono neonati piccoli e vulnerabili bisognosi di cure dedicate e attenzioni particolari, ricoverati sin dalla nascita nei reparti di terapia intensiva neonatale, assistiti da personale medico e infermieristico altamente specializzato, con l’ausilio di attrezzature all’avanguardia.

Related posts

Guardia di Finanza Pescara, arrestato con 4 etti di hashish

redazione

Disponibili sul sito della Prefettura i modelli per le comunicazioni e la richiesta di autorizzazione al Perfetto di Chieti

redazione

2 giugno: omaggio dell’ANPI alle 21 Madri costituenti

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy