Cultura e eventi

Roberto Latini legge Mariangela Gualtieri all’Auditorium Flaiano

Pescara. Un grande evento per la stagione d’Autore del Florian Metateatro: Roberto Latini che interpreta gli splendidi testi poetici di Mariangela Gualtieri.

La grande poetessa cesenate, fondatrice insieme a Cesare Ronconi del Teatro Valdoca, presta le sue parole possenti ad un interprete di rara sensibilità, Roberto Latini, in una serata per voce sola, con le musiche di Gianluca Misiti, altro importante nome del teatro e cinema italiano contemporaneo.
Un concerto poetico ricco di quella capacità che solo i poeti e i grandi interpreti hanno: stare nei silenzi intorno alle parole.

Dai testi di M. Gualtieri “Ossicine”, “Voci tempestate”, “Sermone ai cuccioli della mia specie”, “So dare ferite perfette”, “Fuoco centrale”, “Paesaggio con fratello rotto”.

Dopo lo spettacolo Incontro con Roberto Latini e Gianluca Misiti a cura di Massimo Vellaccio e Paolo Verlengia

Dalle recensioni dello spettacolo:
“Quanta leggerezza nel corpo di Latini vestito di bianco, che per parlarci necessita di poco più di un metro quadro, in uno spazio chiuso, mentre sono le sue parole a esploderci addosso, invadendoci di armonia e di profumi, di primavera. E questa volta ci irradia cavalcando la poesia di una perla rara, quale è la poetessa cesenate. E insieme ci portano nell’umiltà dei versi, nella pochezza dell’uomo davanti alla vita, all’amore, al distacco, alla morte. La consapevolezza di tutto questo genera gioia, equilibrio, incanto, la delicatezza del poco e del niente che altro non è se non il principio dell’avvenire e mai la fine.”
Marianna Zito modulazionitemporali.it

Tre grandi autori per uno spettacolo delicato e profondo:
ROBERTO LATINI Attore, autore e regista, si è formato a Roma presso Il Mulino di Fiora, Studio di Recitazione e di Ricerca teatrale diretto da Perla Peragallo, dove si è diplomato nel 1992. Tra gli altri, ha ricevuto il Premio Sipario nell’edizione 2011, il Premio Ubu 2014 come Miglior Attore e il Premio della Critica 2015. Direttore del Teatro San Martino di Bologna dal 2007 alla primavera del 2012, è il fondatore della compagnia Fortebraccio Teatro. Ha ricevuto il Premio Ubu 2017 come Miglior Attore o Performer per lo spettacolo Cantico dei Cantici.

MARIANGELA GUALTIERI (Cesena, 1951) poeta e drammaturga, comincia a scrivere in seno al Teatro Valdoca da lei stessa fondato insieme al regista Cesare Ronconi. Fin dall’inizio cura la consegna orale della poesia – con letture di versi in Italia e in vari paesi del mondo – dedicando piena attenzione all’apparato di amplificazione della voce e al sodalizio fra verso poetico e musica dal vivo. La sua attività pedagogica è ininterrotta, con laboratori di scrittura e, attualmente, di lettura di versi al microfono. I suoi testi poetici sono pubblicati dalla casa editrice Einaudi.

GIANLUCA MISITI Musicista e compositore, lavora per il cinema e per il teatro. Ha ricevuto nel 2015 il premio speciale Telesio D’Argento al Festival “La Primavera del Cinema Italiano” per la colonna sonora del film di E. Leo Noi e la Giulia. Ha ricevuto il Premio Ubu 2015 nella categoria Miglior progetto sonoro o musiche originali, e di nuovo il Premio Ubu 2017 nella stessa categoria per lo spettacolo Cantico dei Cantici.

Prima dello spettacolo alle ore 20.00

Racconti a Teatro dedicato a Mariangela Gualtieri
a cura di Umberto Marchesani con gli allievi dell’Atelier Espace

Biglietto spettacolo intero 10€ / ridotto 8€ vivamente consigliata la prenotazione ai numeri 085/4224087 – 393/9350933
Biglietto Racconti a Teatro 1€
Necessari Green Pass e mascherina, secondo le normative ministeriali anticovid.

Related posts

Pescara, Ponte del Mare: al via la manutenzione

admin

“La chiave dell’ascensore” di Agota Kristof al Florian

redazione

Roma – Pescara, Manaj non convocato per motivi disciplinari

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy