Cultura e eventi

A Spoltore ritorna l’Accademia degli Insepolti

Lunedì prossimo nei locali della società di Mutuo soccorso un incontro di studi per presentare il programma

Spoltore. Sarà presentato il prossimo 6 dicembre, con inizio alle ore 18, nei prestigiosi locali della Società di Mutuo Soccorso di Spoltore, in Piazza D’Albenzio, il programma delle attività culturali dell’Accademia degli Insepolti di Giuseppe ed Antonio Toppi. Continuazione, non solo ideale, di un percorso iniziato, a metà degli anni sessanta del secolo scorso, da un gruppo di giovani spoltoresi innamorati della propria terra di origine, percorso mai interrotto per il forte legame di fratellanza che ha sempre accomunato i fondatori del Club degli Insepolti e i loro amici. Sarà un pomeriggio ricco di contributi. Raffaele Conti, presidente dell’Accademia, illustrerà storia, finalità e attività del sodalizio, mentre l’antropologa Maria Concetta Nicolai dialogherà con il giornalista Paolo De Carolis sul ruolo delle Accademie italiane nel tempo, con particolare riferimento a quella spoltorese fondata dai fratelli Toppi dopo la metà del 1600. La serata sarà impreziosita dalle note della musicista Marinella Di Fazio dell’Accademia degli Imperfetti che, con il suo arciliuto ricreerà le atmosfere seicentesche dell’epoca in cui furono attivi protagonisti i nostri Giuseppe e Antonio Toppi.
Spoltore notizie, dello scorso 5 ottobre, a firma di Marco, così ne ricostruisce il percorso storico:
“…A metà degli anni sessanta del secolo scorso, un gruppo di giovani Spoltoresi, spinti dall’amicizia fraterna che li legava e dall’amore per la propria terra di origine, richiamandosi esplicitamente ai principi dell’Accademia degli Insepolti, fondata a Spoltore nei primi anni del XVII secolo da Antonio e Giuseppe Toppi, diedero vita a quello che, per il dovuto rispetto verso il sodalizio seicentesco di letterati, vollero chiamare “Club degli Insepolti”. Nonostante la loro giovane età, essi, per circa un lustro, svolsero una serie di attività culturali quali: l’organizzazione della prima mostra estemporanea di pittura spoltorese che vide la presenza di oltre cento artisti proveniente da tutta la regione Abruzzo. Il tema delle opere era quello della rappresentazione degli scorci più suggestivi del paese. Le opere vincitrici del concorso sono ancora conservate nella sede municipale…

La partecipazione al comitato sorto per celebrare il grande concittadino Giuseppangelo Fonzi, inventore dei denti di porcellana. La cerimonia ebbe luogo a Spoltore nel 1968. La stampa di un giornale satirico intitolato “La Tarantola” che intendeva sensibilizzare la comunità spoltorese verso temi quali il recupero di monumenti cittadini, i problemi e le aspettative dei giovani di quel periodo. La ricerca di notizie storiche su Spoltore negli archivi dei capoluoghi di provincia abruzzesi con i pur modesti mezzi a disposizione. La loro sede posta in un fabbricato di via Intermedia, nel cuore del centro storico, divenne punto di incontro per numerosi valenti artisti abruzzesi anche di rilevanza anche nazionale…

Da queste considerazioni tra i fondatori del “Club degli Insepolti” (alcuni dei quali purtroppo sono recentemente scomparsi), confrontandosi con nuove energie, è sorta l’esigenza di rinvigorire gli ideali originari, ricostituendo, essendo gli unici ad averne titolo, vista la storia che la precede, l’ACCADEMIA DEGLI INSEPOLTI, dandole forma legale e fiscale attraverso l’Atto Costitutivo e lo Statuto, nonché all’assegnazione del relativo Codice Fiscale. L’Atto Costitutivo è firmato da Francesco Mutignani, socio fondatore, da Raffaele Conti, presidente, da Maria Concetta Nicolai, vice presidente e da Amedeo Ranghelli, segretario.

Inoltre sono soci fondatori: Giovanni De Leonardis, Tommaso De Leonardis, Egidio Di Cesare, Nicola Di Crescenzo, Luigi Mazzocca, Lucio Morico, Oliviero Ranghelli. Soci Onorari: Rosanna Pompa in ricordo di Franco Di Luca, Roberta Sferrella in ricordo di Sergio Sferrella”.

Related posts

Chieti, concerto del gruppo musicale “Ars Antiquitas” al Foyer del Teatro Marrucino

redazione

Estate Sicura, i Carabinieri intensificano i controlli nel chietino

admin

Ecosistema Urbano, bene Chieti per raccolta differenziata ed energie rinnovabili

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy