Politica

Pescara, “Le donne di Dante Alighieri” al Mediamuseum con Patrizia Tocci

Pescara. Proseguono al Mediamuseum di Pescara, organizzati dalla Fondazione Tiboni per la cultura e dal Centro Nazionale di Studi Dannunziani, i Lunedì letterari, giunti al 22° incontro. Questa volta protagonista sarà Dante Alighieri al quale la Prof.ssa Patrizia Tocci dedicherà una conferenza che avrà per titolo, riferito a un celebre verso dantesco, “che dà per gli occhi una dolcezza al core”, e si concentrerà sul tema “Le donne di Dante Alighieri e l’importanza dello sguardo nella Commedia.” Saranno prese in esame in particolare le figure di Pia de’ Tolomei e Francesca da Rimini, Beatrice e Matelda. Coordinerà e modererà Dante Marianacci, presidente del Centro Nazionale di Studi Dannunziani. La conferenza sarà accompagnata dalla proiezione di numerose immagini.

Patrizia Tocci è nata nel 1959, a Verrecchie (AQ). Laureata in Filosofia all’Università La Sapienza di Roma, ha vissuto all’Aquila fino al 2015. Ora vive e lavora a Pescara, dove insegna materie letterarie negli istituti secondari superiori. Studiosa di Eugenio Montale, di Laudomia Bonanni e più in generale del Novecento, i suoi articoli e saggi sono stati pubblicati su numerosi periodici e riviste specializzate tra cui “Il caffè Michelangiolo”, “Leggere Donna”, “Oggi e domani”, “Abruzzo letterario”, “Rivista Abruzzese”. Ha esordito con una raccolta di prose e poesie, Un paese ci vuole (Japadre, L’Aquila 1990) con l’introduzione di Ottaviano Giannangeli; poi, una silloge poetica, Pietra serena (Tabula fati, Chieti 2000) con l’introduzione di Anna Ventura; ha pubblicato inoltre La città che voleva volare (Tabula fati, Chieti 2010) con l’introduzione di Angelo Fabrizi: un libro di racconti interamente dedicato alla città dell’Aquila. Ha curato e pubblicato I Gigli della memoria: narrazione collettiva (Tabula fati, Chieti 2012) con postfazione di Paolo Rumiz, testimonianza sulla notte del terremoto che ha colpito L’Aquila e i paesi limitrofi nel 2009. Ha ottenuto consensi in numerosi concorsi di poesia. I suoi testi sia in prosa che in poesia sono stati ospitati su riviste specializzate. Ha curato per l’emittente TV Uno la rubrica Password, interamente dedicata ai libri. Collabora con il quotidiano abruzzese regionale “Il Centro”, con una rubrica settimanale che si intitola Alfabeto, dedicata a Dante Alighieri ed un’altra che ha per titolo Carboncino. Il suo ultimo libro, Nero è il cuore del papavero, che è stato tenuto a battesimo al Mediamuseum lo scorso 27 marzo e ha recententemente ricevuto il Premio Vittoriamo Esposito, porta la presentazione di Paolo Rumiz ed è dedicato alla figura del padre scomparso, attraverso il quale rivive la cultura contadina, l’infanzia e la memoria.

Ingresso libero

Related posts

Regionalismo differenziato, Marcozzi: “Saremo contrari a tutte le norme contro gli interessi dell’Abruzzo”

redazione

La Sicilia laboratorio di moda e cultura: “Fashion Day” a Palazzo Villarosa di Bagheria

admin

A Montesilvano una Casa Rifugio per donne vittime di violenza

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy