Sport

Campus Nazionale Giovanile, tre giorni tra sport e inclusione sociale a Roseto degli Abruzzi

Roseto degli Abruzzi. L’Abruzzo è l’unica regione del Centro Italia coinvolta nel contesto del Campus Nazionale Giovanile di Nuoto Paralimpico, grazie al sostegno della Fondazione Internazionale Terzo Pilastro e del Comitato Italiano Paralimpico e della Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico).

A Roseto degli Abruzzi è la piscina comunale Giuseppe Celommi ad ospitare in tre giorni (venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 dicembre) un incontro appositamente ideato per sensibilizzare e ancora di più per promuovere i diritti e il benessere di tutti, sotto il segno dell’inclusione sociale, ma anche dare modo a giovani ragazzi e ragazze con disabilità fisica che potranno confrontarsi col nuoto paralimpico e la pallanuoto paralimpica.

Per l’Abruzzo, la referente in loco è Elvia Rega (delegato FINP regionale) che si avvale della collaborazione del comitato regionale CIP Abruzzo di cui è presidente Mauro Sciulli: “Grazie a questa iniziativa di tre giorni, vogliamo portare avanti il messaggio che lo sport può essere considerato strumento efficace di integrazione sociale. Il Campus è un’esperienza che lascerà sicuramente il segno positivamente perché l’attività sportiva della persona con disabilità è volta anche al miglioramento dello stato di benessere fisico”.

Related posts

La Pescara Calcio a 5 premiata dall’amministrazione comunale per la Supercoppa Italiana VIDEO

admin

Pineto vince l’amichevole con Paglieta

redazione

Tombesi pronta all’esame Ciampino

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy