Sport

Podismo, tanti bei motivi per essere presenti a Casalbordino al Mandamento Tour

Casalbordino. Con il freddo che si fa pungente a pochi giorni del solstizio d’inverno, entra nella fase più calda l’organizzazione materiale del Mandamento Tour, a poche ore dallo svolgimento a Casalbordino con lo sfondo della Basilica della Madonna dei Miracoli.

Appuntamento a domenica 19 dicembre: con lo start fissato alle 9:30, si parte dalla Basilica, si prende la direzione di Pollutri con passaggio interno (primo ristoro). Poi si prosegue verso il bivio per Scerni, si gira verso la strada che torna verso Casalbordino, si arriva in piazza Umberto I dove ci sarà l’ultimo ristoro. Usciti da Casalbordino si scende verso la Basilica della Madonna dei Miracoli dove è fissato il traguardo del tragitto panoramico di 22,5 chilometri da affrontare ad andatura libera.

In collaborazione con l’Avis Casalbordino (Don Antonio Tobia) e con il patrocinio dell’omonima amministrazione comunale e di quella di Pollutri, la decima edizione della ripartenza post pandemia e dell’ormai noto allenamento collettivo non competitivo più lungo e più partecipato d’Abruzzo è dedicata alla memoria di Carlo Spinelli, Nicola Colameo e Paolo Pepe che hanno perso la vita nel tragico incidente sul lavoro nel dicembre 2020.

C’è la possibilità a Pollutri di fare il giro di boa col tracciato accorciato a 10 chilometri come una sorta di “non competitiva nella non competitiva”.

A ciascun partecipante sarà distribuita la medaglia da finisher, oltre alla consegna del pacco ristoro offerto dal Conad Casalbordino (via Levante).

Previsti premi alle cinque società più numerose con prodotti vinicoli della cantina Alberto Tiberio, sponsor tecnico della manifestazione e della Runners Casalbordino.

Il Mandamento Tour seguirà alla lettera le attuali disposizioni anti Covid-19 con l’esibizione del Green Pass, l’obbligo della mascherina nelle fasi pre-partenza e il triage per la misurazione temperatura con una postazione fissa della Protezione Civile e della Croce Rossa

“È una manifestazione che porta avanti una tradizione molto sentita a Casalbordino in pieno inverno – ha sottolineato Eric D’Ercole, presidente della Runners Casalbordino –, iniziata per gioco e per passione una decina di anni fa. Eravamo solo sette persone e poi siamo arrivati quest’anno al tetto di 200 runners che abbiamo fissato per venire incontro alle normative Covid-19 vigenti. Rivolgiamo un sentito ringraziamento a coloro che prenderanno parte a questa decima edizione, a tutti i volontari, al nostro gold sponsor Vini Alberto Tiberio e a tutti gli altri sponsor in seno alla nostra associazione podistica, affinchè tutto riesca al meglio e si possa ripartire in serenità”.

https://www.facebook.com/Casalbordino17

Related posts

Altro buon test con il Teramo a Spicchi per il Pescara Basket

redazione

Comitato etico Lega Pro: ”La salute è un valore non negoziabile”

redazione

Pescara, Pepe Street Festival in corso in viale Pepe

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy