Sport

Il Delfino Curi Pescara: Bonati fa il punto in attesa della ripartenza: “Siamo pronti”

Il tecnico: “La squadra sta bene, ma è infastidita da ciò che accade. I ragazzi ci stanno rimettendo più di tutti”

Pescara. Il campionato di Eccellenza ripartirà il 23 o il 30 gennaio. Si attende il comunicato ufficiale del Comitato regionale della Lnd nelle prossime ore per conoscere la data esatta della ripartenza. Guglielmo Bonati fatica a stare lontano dalla competizione e cerca di tenere sulla corda i suoi ragazzi, reduci dall’ormai lontana, ma strabiliante, vittoria interna sul Giulianova vice capolista. Il tecnico pescarese si affida alle decisioni che saranno comunicate dall’alto, senza polemizzare, e fa il punto sul lavoro dei suoi durante questa sosta forzata.

“A me piace che le decisioni vengano prese in un’ottica di programmazione – dice Bonati – . Se in questo momento non si può programmare due sono le strade: o ci si ferma per un tempo indefinito o comunque più lungo, magari fino a primavera, oppure si vive alla giornata. E si sarebbe dovuto vivere alla giornata anche domenica scorsa, 9 gennaio. Non perché fosse giusto o meno giocare, perché non ho la presunzione di saperlo. Ma perché non vedo nessuna differenza tra oggi il 23 o il 30. A meno che non scopriremo che a fine mese i contagi saranno crollati. Le rose non saranno mai al completo, avremmo dovuto evitare di “scegliere”. Comunque c’è chi è deputato a decidere ed è giusto che lo faccia nella maniera che ritiene la migliore possibile”.

Il gruppo del Delfino Curi Pescara prosegue gli allenamenti e lavora per essere pronto il giorno del ritorno in campo. Non è un’impresa facile per i giovani calciatori pescarese, con due anni di pandemia già alle spalle e la paura di doversi fermare di nuovo. “La squadra sta bene. I ragazzi sono solo infastiditi da ciò che accade purtroppo ormai da due anni a questa parte. Sono loro quelli che maggiormente ci stanno rimettendo. Noi proviamo a fare di tutto per interessarli e supportarli. Però non è semplice e non è semplice ormai più incidere su di loro visto che si parla troppo, si legge troppo e i condizionamenti esterni sono pesanti. Quello che posso dire è che io, lo staff e la società siamo felici di vederli al campo. Il loro impegno è sempre totale”.

Una sosta lunghissima che rischia di riscrivere le gerarchie attuali della classifica, con squadre che si allenano al completo o quasi e altre meno. Potrà danneggiare chi era in forma a dicembre o favorire chi ha avuto il tempo di riorganizzarsi? O non intaccherà il livello attuale del campionato? “Qualcuno parla di campionati falsati. Io userei un’altra parola: diversi. Il Covid, il mercato aperto per 5 mesi, che poi sono 6 perché novembre è un cuscinetto risibile. La possibilità di fare trasferimenti infiniti. Sono tutti elementi che hanno modificato profondamente lo spirito di questo campionato. Noi dobbiamo solo adattarci, se vogliamo rimanerci. E ci vogliamo rimanere alla grande, senza perdere le nostre peculiarità. Ci faremo trovare pronti, senza dubbio. La società è sul pezzo, noi pure”.

Due nuovi acquisti per Bonati a fine dicembre, per migliorare e rendere ancora più efficace la fase offensiva della squadra, compatta, solida, ma ancora poco prolifica sotto porta. “Pastorini e Tankulijc sono due ottimi ragazzi e mi sembrano due ottimi giocatori – chiude Bonati – . Pastorini, inoltre, dal punto di vista caratteriale è ciò che cercavamo. Il discorso su Tankulijc è più complesso. Non parla l’italiano e lo comprende parzialmente. Ha delle peculiarità, soprattutto dal punto di vista fisico, che ne determinano caratteristiche calcistiche che in campo vanno sfruttate in maniera precisa. E quando qualcosa va costruito, ma il tempo scarseggia, non è un’operazione semplice. Lui deve mettersi sotto e avere coscienza che il percorso è lungo e che forse in passato ha perso qualche tappa. Sarebbe stato meglio se fosse arrivato all’inizio dell’anno. Non è un attaccante, ma è un giocatore che può dare un contributo importante in fase offensiva”.

Related posts

Calcio a 5, il Montesilvano sbanca Asti

admin

Pescara, presentata la 19^ edizione della Maratona dannunziana

redazione

Acqua&Sapone Unigross, pari che sa di vittoria

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy