Politica

Chieti, PNRR: esecutivo all’opera per intercettare fondi e programmazione

Sindaco e assessore Zappalorto: “Al lavoro per radunare il maggior quantitativo di risorse da usare per restituire alla città bellezza, vita e manutenzione”

Chieti. “In questi giorni stiamo approfondendo tutto ciò che riguarda l’organizzazione del lavoro sul PNRR, sia attraverso i seminari ANCI che fanno da orizzonte alle pubbliche amministrazioni, sia con gruppi di lavoro trasversali agli assessorati perché l’azione di squadra ci aiuti a contingentare tempi e azioni”, così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore alle Politiche comunitarie, Chiara Zappalorto.

“Con l’assessore al Personale Enrico Raimondi stiamo verificando anche le procedure per l’arruolamento del personale che ci dovrà supportare nell’elaborazione dei progetti, visto che l’Ente comunale in questo momento soffre di importanti carenze di organico a causa dei pensionamenti e della mancanza di concorsi – continuano Ferrara e Zappalorto – Tutti i settori sono operativi, perché i tempi sono strettissimi e stanno lavorando nei propri ambiti per individuare le migliori occasioni per la città. Si tratta di un treno che vogliamo prendere con convinzione, vista la straordinarietà e l’imponenza delle risorse in gioco e di temi che rispecchiano in pieno il nostro programma di mandato. Vogliamo perseguirli nel modo più pieno, per dare alla città la capacità programmatoria che fino ad oggi non è stata possibile a causa delle condizioni economiche dell’Ente. Il prossimo passo sarà quello di coinvolgere i soggetti portatori d’interesse sul territorio, per avviare anche una vera e propria concertazione e sinergia sugli interventi di più ampio profilo, proprio come il PNRR invita a fare, al fine di creare vere e proprie reti, capaci di programmare il futuro delle città e dei territori”.

Related posts

Pescara, IndieRocket Festival: presentata la quattordicesima edizione VIDEO

admin

Arriva il Festival della comunicazione Controsenso, tre giorni dedicatI alla comunicazione, al giornalismo e ai new media

admin

A Gessopalena e Orsogna la leggerezza e l’ambiguità de “Il Malato Immaginario”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy