Sport

La Sieco Impavida Ortona spegne i motori troppo presto e Castellana Grotte vince sul filo di lana 3-1

Ortona. Che beffa per la Sieco che ha “rischiato” seriamente di tornare a casa con almeno un punto preziosissimo anche alla luce dei risultati delle avversarie. Castellana Grotte è una squadra forte, anzi, fortissima, molto abile in difesa e con soluzioni offensive più che valide. Ebbene in una gara altalenante, gli Impavidi hanno tenuto testa ai padroni di casa. Peccato però per quel quarto set, quando la Sieco era in vantaggio di ben cinque punti. Lopez ha un turno eccezionale al servizio. La difesa di Ortona va in crisi e in un attimo il vantaggio è ridotto a soli due punti. Da li in avanti i padroni di casa sono galvanizzati, gli ortonesi invece, atterriti. Finisce che la Sieco, si disgrega e non funziona quasi più nulla. Gli ospiti continuano a giocare forte e proprio sul finale trovano la zampata che vale il sorpasso e la vittoria finale su una Sieco che già pregustava di dividere la posta in palio.

Primo set gettato alle ortiche da una Sieco disattenta. Troppi errori gratuiti e troppe incomprensioni hanno regalato punti agli avversari che alla fine hanno avuto un peso specifico importante. Un primo set sotto tono per Ferrato che non sempre riesce ad armare le bocche da fuoco ortonesi nel migliore dei modi. Bravi comunque i Ragazzi Impavidi a ricucire uno strappo enorme di ben sette punti per poi arrivare a soli tre punti alla chiusura del parziale. Tutta un’altra Sieco quella che torna in campo per il secondo set, secondo set che comincia in ritardo per un problema tecnico al referto elettronico. È una Sieco che regala poco e nulla agli avversari che risultano di contro molto meno precisi dai nove metri. Cresce la fase di copertura e anche Ferrato torna a fare Ferrato e il muro diventa più efficace. Il parziale pesante scuote i padroni di casa che tornano in campo ben più determinati con un Alessio Fiore Imprendibile e Borgogno cecchino dai nove metri. E mentre il muro della BCC diventa insormontabile, torna a farsi più sporco il gioco della Sieco che sembra essere tornata quella del primo set. Le parti quindi si invertono di nuovo e Castellana si aggiudica il terzo parziale. Ottima la Sieco per gran parte del quarto set. Gli abruzzesi arrivano persino a comandare di 5 punti ma sul 10-15, Ortona smette di giocare e presta il fianco agli avversari che in pochi minuti riducono lo svantaggio. Si gioca punto a punto ma alla lunga i padroni di casa trovano un muro meglio piazzato che sul filo di lana vale il sorpasso. Ortona beffata e sprecona torna a casa a bocca asciutta.

BCC Castellana Grotte – Sieco Service Impavida Ortona 3 – 1

Primo Set Coach Lanci mette in campo Ferrato palleggiatore e Santangelo opposto. Gli schiacciatori di banda sono De Paola e Pessoa mentre al centro giocheranno Capitan Elia e Molinari. Il libero è Fusco. I padroni di casa ripartono dopo un lungo stop con Izzo regista e Theo Lopez opposto. Schiacciatori di posto quattro sono Borgogno e Izzo. I centrali sono Presta e Truocchio. Libero Toscani

La prima palla la gioca la Sieco che va al servizio con De Paola ma il primo punto è dell’ex Borgogno. Il primo punto di Ortona lo mette a segno Pessoa con un potente diagonale. Attacca fuori Pessoa che non trova le dita del muro 3-1. Non si intendono Ferrato e Santangelo che regalano un punto ai padroni di casa 5-1. Ferrato si fa perdonare a con un tocco di prima mette a terra il 5-2. Fuori il lungolinea di Lopez 7-6. Ace di Borgogno 9-5. Ancora una volta i giocatori di Ortona non si intendono e regalano ancora un punto a Castellana 10-5. Izzo serve troppo lungo 12-8. Pessoa attacca fuori 14-8. Non è buona la palla offerta da Ferrato a Pessoa che nulla può ed il muro ha vita facile 16-9. Sbaglia anche Pessoa il suo servizio 17-10. Presta ferma De Paola 20-13. Izzo sbaglia il servizio ma il divario è ampio 21-15. Muro di Pessoa 21-16. Out l’attacco di Presta 21-18. Santangelo va per il 22-19. Ferrato pesta la linea 23-19. Borgogno beffa il muro ortonese e guadagna il set point 24-20. Bravo Santangelo a recuperare un palleggio non ottimo di Ferrato e con il suo pallonetto segna il 24-22. Alla fine Theo Lopez chiude il primo set 25-22

Secondo Set che parte in ritardo per un problema al referto elettronico. Si comincia con il servizio di Izzo e subito la BCC piazza un muro vincente 1-0. Molinari trova il tempo giusto per il muro 1-2. Lopez trova il mani-fuori del 4-4. Errore al servizio per Borgogno 6-6. Ferrato sfodera uno dei suoi muri 7-8. Ace di Tiozzo 10-9. A segno il primo tempo di Molinari 11-11. Santangelo ammette il tocco a muro 13-12. Ace di Santangelo 13-15. Fallo di doppia fischiato a Tiozzo 13-16. Lopez murato 13-17. Errore al servizio di Santangelo che ha messo in difficoltà la ricezione dei padroni di casa 14-17. Attacco out per Fiore 14-19. Buono il primo tempo di Elia 15-20. Pessoa murato fuori 21-16. Anche Presta ammette il tocco non visto dall’arbitro 15-22. Cambio palla ottenuto da Santangelo che sfrutta bene le mani del muro 16-23. Azione lunga ed elaborata. La risolve Pessoa che trova il tocco del muro 17-24. Molinari mura Borgogno e il set è per Ortona 17-25

Terzo Set che si apre con in punto di Fiore che trova il mani-fuori. Ancora Fiore trova un buon muro e Castellana parte forte 2-0. Buona la diagonale di Pessoa 3-2. Bravissimo Pessoa che mette a terra una bomba ben servito da Ferrato che recupera in bagher 3-3. Borgogno cerca ma non trova le mani del muro 4-5. Sbaglia la battuta Theo Lopez 6-5. De Paola fermato a muro 7-6. Il pallonetto di Santangelo va fuori 8-6. Fuori il servizio di Santangelo 11-7. De Paola schiaccia sulla rete 13-7. Lopez mura Pessoa 15-8. Ace fortunoso per Izzo che colpisce il nastro con la palla che cade a piombo sul campo di Ortona 16-8. Pessoa supera il muro di Castellana 17-10. Ace di Presta 19-11. Pessoa sbaglia il servizio 20-12. Fischiata doppia a Pessoa 22-23. Ancora fortunata la BCC che fa ace sempre grazie all’aiuto del nastro 23-13. Fuori il servizio di Santangelo 24-14. Chiude Cappelletti e con un ace rimanda la gioia degli avversari 24-16. Il muro di Castellana però arriva puntuale e la BCC prende il primo punto in palio 25-16.

Quarto Set. Izzo è pronto al servizio ma Pessoa riesce in qualche modo a superare il muro dei pugliesi 0-1. Buono il muro di Santangelo 1-3. Fuori il servizio di Lopez 3-5. Finisce fuori il muro di Elia 5-6. Presta invece mura dentro 6-6. Muro di Molinari 6-8. Ace di Ferrato 7-10. Finisce fuori la diagonale di De Paola 10-11. Fuori l’attacco di Fiore 10-13. Santangelo mani e fuori 10-15. Fischiata una doppia ancora a Pessoa 11-15. Fermato De Paola 12-15. Truocchio mura Pessoa in Pipe 13-15. Santangelo trova il cambio palla 13-16. Santangelo stecca 15-16. Castellana grotte trova il pareggio con Fiore che ferma Santangelo 17-17. Fiore trova le mani di Ferrato a muro 18-19. Pessoa schiaccia fuori 19-19. Ancora un colpo di fortuna per i padroni di casa che questa sera hanno il nastro della rete per amico 22-21. Molinari sbaglia il suo servizio 23-22. Fuori la diagonale di Santangelo 24-22. Arriva poi l’ace sporco di Castellana e s

BCC Castellana Grotte: Fiore 7, Izzo 3, Zanettin n.e., Tiozzo 5, Presta 11, Arienti, Toscani (L) POS. 41% – PERF.35 %, De Santis (L), Loper Nery 16, Santambrogio , Capelli, Borgogno 13, Truocchio 7.

Sieco Service Impavida Ortona: Fabi n.e., Pessoa 14, Di Silvestre n.e., Benedicendi (L) N.e., De Paola 9, Fusco (L.) 55% POS. – 28% PERF, Santangelo 22, Del Fra, Bulfon, Molinari 8, Elia 1, Cappelletti 4, Ferrato 3.

Durata Gara: 1h 46’

Durata Set: 29’ / 24’ / 23’ / 30’

Muri Punto: Castellana 13 – Ortona 9

Aces: Castellana 4 – Ortona 3

Errori Al Servizio: Castellana 16 – Ortona 12

Percentuali Attacco: Castellana 40% – Ortona 46%

Percentuali Ricezione: Castellana 42% POS. / 24% PERF. – Ortona 43% POS. / 17% PERF

Arbitri: Colucci Marco e De Simeis Giuseppe

Prossima Gara: 23 gennaio ore 18 contro la BAM Acqua San Bernardo Cuneo

Related posts

Sconfitta di rigore (2-0) per il Pescara sul campo della Virtus Entella

redazione

La Sieco Service Impavida Ortona si inchina alla capolista Bergamo

redazione

Alessio Tombesi: “Così non si può andare avanti”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy