Politica

Vasto, variante SS16: la maggioranza porta l’argomento in Consiglio

“Opera strategica ma no a soluzioni impattanti e dannose per il territorio”

Vasto. L’arretramento alla S.S. 16 Adriatica approda in Consiglio Comunale. Il sindaco e i gruppi di maggioranza hanno notificato al Presidente del Consiglio Marco Marchesani l’iscrizione alla prossima seduta di un ordine del giorno che riassume lo stato dell’arte e ribadisce la necessità di un intervento risolutivo di arretramento della Statale 16 che non abbia alcun impatto sul territorio comunale e, soprattutto, ne preservi la specificità naturale.

Il documento proposto al vaglio dell’Assise Civica intende sancire il carattere di utilità e strategicità della realizzazione di una Variante alla Strada Statale 16 Adriatica, che consenta un decongestionamento del litorale vastese nel suo complesso dal traffico pesante, determinando rilevanti benefici per la porzione di territorio cittadino maggiormente caratterizzata per bellezza naturale e radicamento di un sistema turistico qualificato di insediamenti ricettivi ed infrastrutture per la mobilità eco-compatibili. L’obiettivo è quello di non perdere il finanziamento stanziato in sede di piano pluriennale di investimenti del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (C.I.P.E.) pari a 87milioni di euro per la realizzazione dell’opera ma al contempo giungere, attraverso il pieno coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali competenti, alla migliore soluzione sotto tutti i profili di salvaguardia e tutela del territorio.
Partendo dalle determinazioni assunte all’unanimità nel 2017 e 2019 dal precedente Consiglio, il documento ribadisce la non condivisione di alcuna soluzione ambientalmente impattante e, quindi, potenzialmente nociva del contesto territoriale, sottoposto ad elevato rischio idrogeologico, in cui essa andrebbe ad innestarsi.
Come noto, l’A.N.A.S. ha attivato, in alcune aree del territorio comunale, indagini geotecniche occorrenti a stabilire la fattibilità di ogni eventuale ipotesi realizzativa. Proprio per questo è oltremodo necessario tornare con forza ad impegnare il sindaco e l’Amministrazione Comunale a proseguire nell’impegno profuso presso le diverse sedi istituzionali, volto a promuovere un incontro, da tenersi in tempi brevi, con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, l’A.N.A.S. e la Regione Abruzzo, teso a verificare l’iter tecnico-procedurale di un progetto di Variante alla Strada Statale 16 Adriatica che soddisfi pienamente i criteri sopra richiamati.
La maggioranza auspica che tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio Comunale condividano, come in passato, tale percorso affinché il Comune di Vasto sia protagonista attivo nelle scelte che si andranno ad assumere.

Related posts

Ortona, pubblicato il bando sulla vendita dei beni immobili comunali

redazione

Riserva naturale di Punta Aderci di Vasto, D’Amico: “Sui cinghiali è ora di finirla con le parole e le vaghe promesse”

redazione

Casoli, torna Ariel a Castello

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy