Cronaca

Ortona, il progetto del nuovo skatepark a Fonte Grande

Ortona. La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo di un nuovo impianto ludico-ricreativo che prevede la realizzazione di una pista di skateboard nel quartiere di Fonte Grande per un investimento complessivo di 145mila euro.

«Si tratta di un progetto importante che sintetizza lo spirito di questa amministrazione – sottolinea il Sindaco Leo Castiglione – che guarda al futuro con un impianto voluto dai giovani e che offre loro nuovi spazi di socializzazione e di aggregazione, e allo stesso tempo continua l’opera di riqualificazione e decoro urbano, uno degli obiettivi centrali dell’attività in questi cinque anni di amministrazione».

L’area interessata sorge all’interno del parco pubblico comunale con accesso da via Camillo De Ritis e si collega con camminamenti pedonali a via Padre Palombo e con una scalinata alla Piazza 28 Dicembre. La superficie interessata occupa circa 600 mq e ha una forma allungata delle dimensioni di 12 metri e una larghezza di 50 metri.

«Con questo intervento – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Cristiana Canosa – diamo una soluzione concreta e sicura alle richieste di molti giovani che praticano questa attività sportiva e che non saranno più costretti ad improvvisare le esibizioni nei parcheggi o sui marciapiedi».

Lo skateboard è un’attività sportiva che si è largamente diffusa tra i giovani negli ultimi dieci anni e il nuovo impianto a Fonte Grande risponde alle esigenze di praticare questo sport in sicurezza, in una struttura che risponde alla normativa in vigore. Il progetto elaborato dall’ufficio tecnico comunale prevede una struttura in calcestruzzo opportunamente modellata e con una pavimentazione in granito impermeabile all’acqua. L’area esterna sarà completata con la sistemazione di lievi scarpate di terra e dalla realizzazione di un impianto di illuminazione dotato di tre pali con apparecchiatura tipo stradale a led.

Il piano finanziario dell’opera prevede un mutuo di 95mila euro da contrarre presso la Cassa depositi e prestiti che andrà a sommarsi al contributo statale di 50mila euro del Fondo sviluppo e coesione, assegnato al comune di Ortona nell’annualità 2022 per la realizzazione di infrastrutture sociali.

Related posts

Coronavirus, la Onlus Tutela dei Diritti del Malato dona oltre 52 mila euro all’Ospedale di Pescara

redazione

Autunno, gli integratori di ultima generazione per sostenere le difese immunitarie abbinano micronutrienti e formulazioni innovative

redazione

Nuova vita per i depuratori: concluso l’intervento a Serramonacesca

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy